Previsioni Meteo, Anticiclone a oltranza almeno fino al 10-11 novembre

Previsioni Meteo: l'anticiclone non ha intenzione di lasciare il Mediterraneo centrale e l'Italia. Salvo lievi disturbi potrebbe avere la meglio per tutta questa settimana e anche per l'inizio dell'altra. L'evoluzione

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Si era già abbastanza inquadrato da fine Ottobre il trend evolutivo per questa prima decade di novembre, ossia all’insegna di una prevalente alta pressione. Si erano altresì anche individuate  un paio di fasi in cui l’anticiclone avrebbe potuto subire temporanei cedimenti ma, alle luce dei nuovi aggiornamenti, anche questi fastidi sembrano configurarsi piuttosto flebili e fugaci. Un certo cambiamento locale, a opera di correnti più umide sud-occidentali tra domani e mercoledì 4, ci sarà e porterà anche qualche pioggia debole sulle regioni dell’Alto Tirreno e localmente settentrionali, ma il tutto transiterà in maniera abbastanza inoffensiva in linea generale. Poi, dal 5 al 6 novembre,  per tutto il weekend e ancora per i primi giorni della prossima settimana, l’alta pressione sembrerebbe riprendere il sopravvento su gran parte del nostro paese, ma anche su gran parte del continente, ristabilendo nuovamente condizioni di stabilità al Nord e persistenza di tempo asciutto e anche ampiamente soleggiato al Centro Sud.

Come visibile dall’immagine barica allegata e riferita al prossimo fine settimana,  un poderoso anticiclone continuerebbe a tenere testa su tutto il continente, lasciando solo filtrare una debole circolazione più fresca verso il Mediterraneo centro-orientale e permettendo ancora l’azione  di una depressione semi-stazionaria a Ovest della Penisola Iberica. In questo contesto di perpetuata egemonia anticiclonica, anche l’azione più fresca e debolmente instabile computata qualche giorno fa per le nostre regioni meridionali, andrebbe perdendo consistenza, anche se restano  indicazioni  per una certa influenza di correnti orientali sull’estremo Sud, ma senza effetti instabili di rilievo. Sotto l’aspetto delle temperature, esse continuerebbero a mantenersi sopra la media al Centro Nord e sulla Sardegna per tutta la prima decade di novembre mentre, a iniziare da metà settimana in corso, sulle regioni centro meridionali e di più al Sud, potrebbero leggermente diminuire per quell’influenza di aria orientale citata, e porsi intorno alla media stagionale. Magari per qualche fase, nel fine settimana prossimo e per l’inizio dell’altra settimana, i valori potrebbero scendere anche leggermente sotto la media, in particolare sull’estremo Sud, tra la Calabria, specie ionica, e la Sicilia Orientale. Segnali per una moderata influenza instabile nordatlantica  anche verso il bacino centrale del Mediterraneo e l’Italia, si scorgono intorno all’ 11-12 del mese, con possibilità, per quelle date,  che possa giungere qualche perturbazione più piovosa. La redazione di MeteoWeb continuerà a monitorare l’evoluzione del tempo nel medio-lungo periodo, apportando quotidiani aggiornamenti