Previsioni Meteo, fugace Alta Pressione nella giornata di Giovedì 19 sull’Italia

Previsioni meteo: non sarà, però, tutto sole, ci saranno nebbie diffuse, anche fitte e ancora qualche addensamento su estremo Sud. Poi, primo peggioramento in serata con arrivo di locali piogge. I dettagli

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Per la giornata di domani, il tempo concederà una generale tregua su tutto il paese o quasi, grazie a una temporanea alta pressione da Ovest che riuscirà a bloccare il flusso instabile nord-atlantico. Sul Nord Italia e sul medio-alto Tirreno, cieli ampiamente soleggiati sono presenti già da ieri,  per una minore esposizione di queste aree alle correnti settentrionali. Via via, un ampio soleggiamento, oggi, ha conquistato anche gran parte delle regioni adriatiche centrali, la Campania, anche il Nord della Puglia e la Lucania. Sono rimaste più di nubi e ancora piogge soltanto sull’estremo Sud.

Anche domani, sull’estremo Sud, in particolare tra la Puglia meridionale e localmente l’Est della Sicilia, potranno continuare a esserci un po’ più di nubi irregolari, con qualche addensamento localizzato, ma scarsi fenomeni associati o qualcuno debole irregolarmente distribuito. Tempo asciutto e ampiamente soleggiato sul resto del paese per tutte le ore diurne. Vanno evidenziate, però, le consuete nubi basse che riguarderanno in maniera accentuata soprattutto la Pianura Padana, con nebbie che saranno anche fitte nelle ore mattutine e che potrebbero persistere un po’ per tutta la giornata. Solo nel corso di domani sera inizieranno a vedersi i primi effetti dell’avvicinamento di un’area depressionaria nord-atlantica che, nella mattinata di  domani, stazionerà ancora tra il Regno Unito e il Mare del Nord ma che, entro sera, abborderà le Alpi. In serata, infatti, è atteso un aumento di nubi e anche prime locali piogge su Alpi e Prealpi, soprattutto centro-orientali, su alto Piemonte e localmente sulla Liguria, segnatamente di Levante. Piogge in intensificazione domani sera anche sul basso Tirreno, tra la Calabria tirrenica meridionale, specie Reggino, e il Messinese. Le temperature sono attese più o meno stazionarie rispetto ai valori odierni, con repentino calo, però, nel corso della sera sui settori alpini dove arriveranno  fiocchi anche a 700 m e via via più in basso tra la tarda sera e la prima nottata. Conferme per un più sensibile e generale peggioramento tra venerdì e sabato, dapprima al Centro Nord, poi soprattutto verso le aree centro-meridionali e insulari, peggioramento che sarà associato anche a una prima, moderata irruzione di aria fredda di stampo invernale. Dettagli su questo peggioramento nei nostri prossimi aggiornamenti.

Per monitorare la situazione meteo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: