Previsioni Meteo: più nubi e anche qualche pioggia da metà settimana. Ecco dove

Previsioni Meteo: si profila un debole e temporaneo cedimento della pressione da giovedì 12 e fino a sabato 14, con arrivo di correnti più fresche da nordovest e locale instabilità. I dettagli

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Le indicazioni generali anche per gran parte di questa settimana, sarebbero ancora per una prevalenza anticiclonica sul Mediterraneo centrale e sull’Italia. Per prevalenza anticiclonica intendiamo essenzialmente valori di pressione, in particolare in prossimità del suolo, che si manterrebbero decisamente medio-alti, sui 1024/1026 hpa. Tuttavia, ciò non sarà garanzia di stabilità ovunque, poiché, invece, alle quote medio-alte atmosferiche, l’anticiclone subirà un temporaneo cedimento permettendo l’ingresso di modesti nuclei di vorticità positiva provenienti dal Nord Atlantico i quali saranno in grado di instabilizzare temporaneamente l’aria su alcuni settori e arrecare oltre che più nubi anche qualche pioggia. C’è ancora abbastanza incertezza sulle aree più interessate da queste infiltrazioni nordatlantiche. In linea generale, come visibile dalla mappa allegata e riferita alla fase tra giovedì 12 e verso il fine settimana, la debole-moderata crisi  barica dovrebbe essere determinata  dall’azione di un moderato nucleo instabile in transito sul Centro Europa e verso l’Europa Orientale, ma con attivazione transitoria anche lungo la nostra penisola di correnti nord-occidentali umide.

La  traiettoria principale di queste correnti dovrebbe essere favorevole a una maggiore instabilità sulle nostre regioni tirreniche, secondo quanto prospettato dal modello europeo. In particolare, stando alle ultimissime elaborazioni, soprattutto la Liguria, specie di Levante, la Toscana, in particolare centro occidentale e settentrionale, poi il Lazio, l’Umbria la Campania centro occidentale e anche la Calabria centro-settentrionale dovrebbero essere le regioni che più delle altre dovrebbero vedere una nuvolosità più compatta e anche precipitazioni più frequenti, localmente moderate. Sul resto del territorio, le nubi e le precipitazioni dovrebbero essere più scarse, semmai presenti decisamente più localizzate e anche con ampie aree dove il tempo continuerebbe a rimanere asciutto. Sotto l’aspetto termico in corrispondenza del passaggio instabile da giovedì 12 e verso il fine settimana, è atteso un leggero calo, con valori che tenderebbero a rientrare verso le medie stagionali. Naturalmente si tratta di primi elementi modellistici riferiti al possibile passaggio instabile da metà settimana con ancora incertezze nella localizzazione dei possibili fenomeni; nel corso dei prossimi aggiornamenti, si vaglierà meglio sia l’entità del debole peggioramento che anche le aree più interessate.

Per monitorare la situazione meteo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: