Spazio, Massagli: “La NASA valuta la presenza di donne negli equipaggi che andranno sulla Luna”

La Luna deve diventare la forza della donna nell'esplorazione spaziale", ha scandito Massagli, parlando delle difficoltà di "genere" nelle attività spaziali

MeteoWeb

La NASA sta valutando la partecipazione di donne negli equipaggi che andranno sulla Luna. A sottolinearlo è stato l’ammiraglio Carlo Massagli, Segretario del Comitato interministeriale per le politiche relative a spazio ed aerospazio, intervenendo al webinar organizzato dall’Agenzia Spaziale Italiana “Programma Artemis: il ruolo dell’Italia”. “La Luna deve diventare la forza della donna nell’esplorazione spaziale”, ha scandito Massagli, che nel suo intervento ha messo l’accento sulle difficoltà di “genere” nelle attività spaziali.

Stiamo valutando di avviare diverse iniziative per valorizzare la trasversalizzazione nello spazio – ha aggiunto – e le questioni di genere nell’esplorazione spaziale. Insieme all’ASI vogliamo proporre una giornata nazionale dedicata allo spazio, il 15 dicembre, ricorrenza del lancio del satellite San Marco 1. Inoltre, con il contributo di ASI, abbiamo individuato diversi tipi di relazioni funzionali tra i settori spazio propriamente detti e i settori non spazio. In parallelo, ci aspettiamo che prossimamente vedremo sulla Luna una serie di servizi forniti sulla Terra e di cui facciamo tutti uso quotidiano: telecomunicazioni, servizi di posizionamento e navigazione, generazione di mappe lunari, previsioni metereologiche, forniture di ossigeno, acqua ed energia, produzione in stampa 3D di parti di ricambio, servizi medici e sanitari, servizi sportivi, servizi ricreativi e cosi’ via”.