Il Calendario dell’Avvento, un regalo al giorno fino a Natale: pacchetti completi e consigli utili

Quella del Calendario dell'Avvento è una tradizione apprezzatissima: chi lo ha inventato? Su Amazon è disponibile in tantissime versioni, anche 'alcoliche' per adulti

MeteoWeb

Con l’avvicinarsi del Natale in tantissime case non si rinuncia alla tradizione del Calendario dell’Avvento. Per chi non lo conoscesse, si tratta di un calendario da ‘scartare’: a partire dal primo dicembre, fino a Natale, ci sono tante finestrelle da aprire che nascondono un piccolo dono.

Chi ha inventato il Calendario dell’Avvento?

Il Calendario dell’Avvento è nato nel 1908 da un’idea di Gerhard Lang, editore protestante tedesco. L’idea di Lang è nata dall’usanza tedesca di aspettare la nascita di Gesù con 25 piccoli pacchettini da scartare, uno al giorno, a partire proprio dal primo dicembre, fino al giorno di Natale. Partendo da questa usanza, a Lang venne l’idea di preparare un calendario con un disegno per ogni giorno, modificato l’anno successivo col dettaglio delle finestrelle, tipico dei calendari dell’avvento. All’interno delle finestrelle del calendario dell’Avvento di Lang non vi erano preziosi doni, ma angeli o Gesù Bambino da ritagliare, sostituiti successivamente da cioccolate e dolci.

L’invenzione di Lang piano piano si diffuse in tutti i paesi protestanti e successivamente in quelli cattolici, imponendosi come usanza tipica del Natale, che ancora oggi viene rispettata.

Il Calendario dell’Avvento oggi

Col passare degli anni il Calendario dell’Avvento ha subito tantissime modifiche, ma la sua essenza è rimasta sempre la stessa. I bambini, in particolar modo amano il Calendario dell’Avvento, ma anche i grandi sono legatissimi a questa tradizione. I più pazienti e fantasiosi se lo creano ogni anno da sè, personalizzandolo e mettendo al suo interno piccoli regali a piacere, chi invece non riesce a crearselo ha l’imbarazzo della scelta: esistno infatti tantissime versioni del Calendario dell’Avvento, da quello a tema ‘film’ (tipo Harry Potter), a quello dolciario. Per i grandi, poi, esistono anche i Calendario dell’Avvento ‘acolici’, con fiaschette di vino. Non mancano quelli dedicati al make up, ai profumi, alla tecnologia e ai gioielli.

Anche se dicembre è già iniziato, non è mai troppo tardi per comprare il Calendario dell’Avvento. Su Amazon sono disponibili tantissime versioni (e con l’abbonamento a Prime la consegna è velocissima)