Alex Zanardi, importanti segnali di ripresa: riconosce la moglie e alza il pollice per dire ok

Migliorano le condizioni di Alex Zanardi dopo il terribile incidente dello scorso 19 giugno: il campione paralimpico riconosce la moglie e fa ok col pollice

MeteoWeb

Ottime notizie sulle condizioni di Alex Zanardi. L’ex pilota automobilistico sta mostrando dei primi segnali positivi nella sua riabilitazione dopo l’incidente dello scorso 19 giugno: il campione paralimpico è rimasto coinvolto in un incidente durante una gara benefica: un impatto violentissimo, quello di Zanardi, contro un camion che proveniva dalla direzione opposta. Dopo lo schianto Zanardi è stato sottoposto ad una serie di interventi e una faticosa riabilitazione. La fase critica sembra superata, dopo una preoccupante ricaduta di qualche mese fa, ed il campione paralimpico sta facendo passi da gigante nel suo recupero.

Segnali di ripresa per Zanardi: alza il pollice e stringe la mano

Il Corriere della Sera ha annunciato importantissimi progressi fatti da Zanardi: il campione paralimpico sembra iniziare ad interfacciarsi con l’ambiente circostante. Ricoverato all’ospeldae di Padova, nel reparto di neurochirurgia, Zanardi alza il pollice per dire ok, stringe la mando quando gli viene chiesto di farlo e riconosce la moglie, indicandola con la testa. L’ex pilota non riesce ancora a parlare, per via della tracheotomia subita nelle scorse settimane, ma vede e sente.

La terza vita di Zanardi

Zanardi va dunque verso una buona ripresa, seppur non totale. Il buco per la trachea gli impedisce di parlare, ma presto potrebbero chiuderglielo e aiutarlo ad iniziare a dire le prime parole dopo il terribile schianto dello scorso 19 giugno. Nonostante lo sconforto dei primi soccorritori, Zanardi sta mostrando ancora una volta la sua infinita forza interiore, la sua voglia di restare aggrappato alla vita, come accaduto dopo l’incidente al Lausitzring del 15 settembre 2001 che gli fece perdere le gambe. Fonte di ispirazione per tantissime persone, grandi e piccini, Zanardi non ha intenzione di mollare e siamo certi che non lo farà.