Coronavirus, Agenas: lievi miglioramenti in terapie intensive e reparti

Sceso al 41% il numero delle terapie intensive occupate in Italia da pazienti Covid

MeteoWeb

L’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (Agenas) ha divulgato i dati relativi al primo dicembre: è sceso al 41% il numero delle terapie intensive occupate in Italia da pazienti Covid, ancora l’11% oltre la soglia di allerta ma pari al -1% rispetto al giorno precedente. Migliora lievemente anche la situazione nei reparti di medicina, dove il 48% dei posti letto e’ occupato da malati Covid, ovvero l’8% oltre la soglia critica ma -1% rispetto al giorno prima. Un calo rispettivamente del -2% e -3% rispetto a una settimana fa: martedi’ 24 novembre, infatti, l’occupazione delle rianimazioni era al 43% e i posti letto al 51%. Lo mostrano.