Coronavirus, Sileri: “Se scenderanno i contagi e il sovraccarico degli ospedali, la Basilicata sarà gialla”

"Anche la Basilicata ha avuto le difficoltà comuni ma ora i numeri stanno andando meglio. Vediamo cosa accadrà nei prossimi giorni"

MeteoWeb

La gestione del Covid in Basilicata non e’ stata diversa da quella fatta da altre Regioni: anche la Basilicata ha avuto le difficolta’ comuni ma ora i numeri stanno andando meglio. Vediamo cosa accadra’ nei prossimi giorni, se scenderanno ulteriormente i contagi e il sovraccarico delle strutture sanitarie, che finora non e’ stato drammatico, presto la Basilicata tornera’ a essere gialla. Cosi’ – secondo quanto reso noto dall’ufficio stampa della Giunta lucana – il viceministro alla salute, Pierpaolo Sileri, nel corso di una visita alll’Irccs Crob (Centro regionale oncologico Basilicata) di Rionero in Vulture (Potenza).

Su ricerca e formazione dobbiamo rafforzare gli investimenti per stabilizzare le professionalita’ che vi operano e i ricercatori. Intendiamo assicurare loro un futuro, soprattutto nel Mezzogiorno. In aree come queste – ha concluso il viceministro – avere un punto di eccellenza, non solo per i pazienti ma anche per chi lavora e per le loro famiglie e’ un fatto importante”. “La visita del viceministro – ha detto il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi – conferma l’attenzione del governo centrale verso il Crob di Rionero, struttura strategica del nostro sistema sanitario che da oltre un decennio ha ottenuto l’importante riconoscimento di Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico per l’oncologia. Nei prossimi mesi inaugureremo un nuovo edificio dove si svolgeranno le attivita’ di radiologia diagnostica e interventistica e quelle legate al day hospital oncologico ed ematologico”.