Coronavirus, i vaccini Pfizer e Moderna appaiono sicuri: “Effetti collaterali in 10-15% dei volontari ma solo per 24-36 ore”

Le persone che hanno accusato malesseri in seguito alle iniezioni hanno avuto rossori al braccio, mal di testa, febbre e brividi

MeteoWeb

Il capo di Operation Warp Speed della Casa Bianca, Moncef Slaoui, ha riferito alcune indicazioni sui vaccini contro il Covid-19 di Pfizer e Moderna. Slaoui ha riferito ai media americani di “effetti collaterali significativi nel 10-15% dei volontari ma solo per un giorno un giorno mezzo“, sottolineando in definitiva che i vaccini appaiono sicuri. Le persone che hanno accusato malesseri in seguito alle iniezioni – ha precisato – hanno avuto rossori al braccio, mal di testa, febbre e brividi. “Ma eventi avversi di durata piu’ lunga e piu’ gravi, come reazioni auto-immuni, non sono risultati in alcun modo differenti tra il gruppo che prendeva un placebo e quello sottoposto al vaccino”.

Ora conosciamo i possibili effetti collaterali a breve e quasi medio termini di questi vaccini – ha concluso – ma ovviamente la sicurezza a lungo termine, non e’ ancora stata osservata”.