Coronavirus, Zampa: “Dal 7 gennaio tutta Italia zona gialla ma non escludo nuove zone rosse”

“Il 7 gennaio si ricomincia con la normale colorazione, giallo, arancione e rosso. Siccome le cose stanno andando meglio penso proprio che" tutto il Paese sarà in zona gialla

MeteoWeb

Subito dopo la stretta per le festività di Natale e fine anno, l’Italia tornerà alla suddivisione in fasce di rischio per affrontare l’emergenza da SARS-CoV-2. Ecco cosa dobbiamo aspettarci tramite le parole della sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa.

Il 7 gennaio si ricomincia con la normale colorazione, giallo, arancione e rosso, sulla base delle misurazioni illustrate ogni settimana e che tutti conoscono, a partire dalle Regioni. Non conosco esattamente i dati di tutte le regioni, ma siccome le cose stanno andando meglio penso proprio che” da giovedì 7 tutto il Paese sarà in zona gialla. Nuove zone rosse nel 2021 “non si possono escludere, dipenderà dall’andamento dei dati”, ha detto Zampa ad Affaritaliani.it. Fino a quando in Italia saranno in vigore le restrizioni? “Fino a quando i dati ci diranno che dobbiamo tenere queste misure – spiega – le valutazioni si fanno in base ai dati scientifici e quindi le restrizioni resteranno in vigore fino a quando sarà necessario”.

Sul fronte scuola, “dal 7 gennaio riapriranno quelle che sono state chiuse fino a prima della pausa per le festività di Natale. Per quanto riguarda materne ed elementari, che erano già aperte a dicembre, nulla cambia e tutto continuerà come prima“, conclude la Zampa.