Covid, de Magistris: “La situazione degli ospedali è migliorata, ma troppi muoiono in casa”

"Mi preoccupa il numero dei morti che è altissimo nella nostra città e molti stanno morendo in casa", ha detto amaramente Luigi de Magistris

MeteoWeb

“La situazione degli ospedali è migliorata negli ultimi giorni perché c’è meno pressione anche in virtù della zona rossa che è stata nella gran parte rispettata ma mi preoccupa il numero dei morti che è altissimo nella nostra città e molti stanno morendo in casa“. Sono queste le preoccupanti parole del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in merito all’andamento dell’epidemia da Covid-19 nella città partenopea. Secondo il bollettino emesso ieri dalla Regione Campania vi sarebbero 656 posti di terapia intensiva disponibili, ma de Magistris ridimensiona la positività della notizia: ‘‘Il nostro è un sorriso amaro perché sono 656 posti letto attivabili, che non vuol dire nulla o poco perché i posti letto sono lì ma in alcun casi manca il personale o la strumentazione. Non mi fido più di questi numeri che ci vengono dati ogni giorno” conclude amaramente il primo cittadino.