Filippine, tempesta porta piogge torrenziali, forti venti e onde enormi: decine di case spazzate via e comunità sommerse. Aumentano i morti [FOTO]

La depressione tropicale ha colpito le Filippine meridionali, lasciando molte comunità sott'acqua e distruggendo tante case: le immagini

/
MeteoWeb

Dopo un periodo di un mese di relativa calma nel bacino del Pacifico occidentale, l’attività tropicale è tornata a ribollire. Il Pacifico occidentale è stato privo di sistemi d’impatto dalla metà di novembre ma nel corso delle ultime ore, una depressione tropicale ha colpito le Filippine meridionali. Il sistema, conosciuto come depressione tropicale Vicky nelle Filippine, ha portato piogge torrenziali in parti di Mindanao e Visayas. Queste piogge torrenziali hanno innescato diverse frane nella provincia di Leyte. Una di queste frane si è verificata nella municipalità di Mahaplag, dove ha ucciso due persone. 3 persone sono morte per annegamento nella provincia di Surigao Del Sur.

Enormi onde si sono abbattute su una comunità costiera dell’isola di Lapu-Lapu, nella provincia centrale di Cebu, spazzando via almeno 76 case e lasciando circa 290 persone sfollate. Le foto della gallery scorrevole in alto mostrano cumuli di pali di legno e bambù vicino alle poche case rimaste ancora in piedi, ma anche località sommerse dall’acqua, con l’acqua che superava l’altezza delle finestre, in alcuni casi fino ai tetti. Circa 1.500 persone sono state costrette a lasciare le loro case sull’isola di Mindanao, dove le piogge torrenziali hanno sopraffatto 13 comunità.

Sulle Filippine, il sistema continuerà a portare forti piogge, con alluvioni possibili a Mindanao, Visayas, Palawan e Luzon orientale nelle prossime ore. Questa depressione continuerà a spostarsi verso ovest nel corso del weekend e potrebbe incontrare condizioni che possono essere ideali per il suo rafforzamento quando entrerà nel Mar Cinese Meridionale. Per rafforzarsi, i sistemi tropicali hanno bisogno di due ingredienti atmosferici principali: alte temperature del mare e bassi livelli di shear verticale del vento. Proprio queste sono le condizioni previste nel Mar Cinese Meridionale nelle prossime ore, quindi il sistema potrebbe rafforzarsi in una tempesta tropicale.

Mentre il sistema si sposta verso ovest, parti di Vietnam meridionale, Thailandia meridionale e Malesia potrebbero finire le suo mirino ed essere colpite da piogge torrenziali.

Come detto, il bacino del Pacifico occidentale ha goduto di un periodo di relativa calma dalla metà di novembre. L’ultimo sistema d’impatto è stato il letale tifone Vamco dall’8 al 15 novembre. Vamco ha portato forti piogge e venti distruttivi in parti di Filippine, Vietnam, Laos e Thailandia, uccidendo oltre 100 persone e provocando danni per circa 440 milioni di dollari. Nonostante la stagione tropicale del Pacifico occidentale 2020 sia stata nella media in termini di numeri totali di sistemi a cui è stato assegnato un nome (25), gli impatti di diverse tempeste hanno portato danni inimmaginabili per molte persone.

Tutti i sistemi tropicali che si sono formati nel Pacifico occidentale, eccetto uno, durante i mesi di ottobre e novembre hanno colpito le Filippine o il Vietnam, inclusi diversi tifoni. 10 tempeste si sono rafforzate al punto da diventare tifoni in questa stagione, con 25 sistemi che hanno ricevuto un nome in totale.