Malattie e terremoto: “Dall’autunno in poi, altri virus si affacceranno”. Le profezie della Madonna continuano ad avverarsi

"Le profezie che la Santa Vergine e suo figlio Gesù affidano a Gisella continuano a avverarsi con sorprendente regolarità"

MeteoWeb

Le profezie, in un tempo così incerto come quello che stiamo vivendo, hanno sempre un certo fascino, oltre a influenzare i pensieri e le azioni di milioni di persone nel mondo. La fede, ovvio, è qualcosa di personale e di privato, ma ci sono momenti e ci sono segni che per i credenti non possono passare inosservati. E anche un giornale di scienza come MeteoWeb non può ignorare determinati fenomeni, che continuo ad influenzare l’opinione pubblica.

I messaggi della Madonna di Trevignano Romano, per molti italiani credenti, sono da sempre un punto di riferimento. Soprattutto in virtù del fatto che, a quanto pare, si sono avverate più volte negli ultimi tempi.

Riportiamo di seguita una riflessione di Vittorio Pellicano, che ha spiegato alla nostra redazione come “le profezie che la Santa Vergine e suo figlio Gesù affidano a Gisella continuano a avverarsi con sorprendente regolarità”.

Ecco il testo di Pellicano giunto alla nostra redazione:

La Madonna affida a Gisella, una mistica di origini siciliane residente a Trevignano Romano, rivelazioni di grande valenza. Esse investono soprattutto l’assenza della dimensione spirituale nel mondo d’oggi. L’uomo si sta progressivamente allontanando da Dio. L’apostasia si va diffondendo nella Chiesa e nella società civile. L’affermarsi del relativismo, il perseguimento di un nuovo umanesimo e di un nuovo ordine mondiale portano a esaltare l’uomo e a porre in secondo piano i valori morali e la religione cattolica.

In questo ambito di riflessioni il Cielo affida a Gisella anche alcuni avvertimenti circa importanti eventi negativi riguardanti la nostra vita terrena destinati a realizzarsi a distanza di poco tempo. Questi avvertimenti sembrerebbe abbiano lo scopo di preparare i fedeli al loro verificarsi in modo da poterne evitare o limitare le conseguenze e, nel contempo, di aiutare tutti, e soprattutto gli incerti e gli atei, a credere e a rivolgersi a Dio.

Gli avvertimenti che scuotono le sensibilità di noi tutti riguardano il tema delle malattie. La Madonna di Trevignano ha acquisito grande notorietà per averci avvertito del sopraggiungere del coronavirus: “Pregate per la Cina perché da lì arriveranno le nuove malattie, tutto già pronto per influenzare l’aria da batteri sconosciuti…”( messaggio del 28 settembre 2020. Ciò è stato ampiamente documentato nel libro di recente pubblicazione: La Carezza di Maria e l’avvertimento per i Suoi figli, la storia della Madonna di Trevignano Romano e la profezia sul COVID-19, a cura di Ferdinando Carignani (Edizioni Segno, 155 pp., euro 17) che è disponibile in libreria.

Nei messaggi affidati a Gisella nel 2020, la Madonna e Gesù evidenziano che il tempo delle “nuove malattie” non si esaurirà con il Coronavirus; altre malattie peggiori, per le quali sarà difficile trovare una cura, arriveranno presto. Nello stesso tempo Essi ci invitano a non aver paura dei virus, ma a temere piuttosto la circostanza di rimanere senza Eucarestia, “pane di vita eterna”:

Pandemia coronavirus covid
Foto Getty Images

Ecco, i tempi predetti sono sulle vostre teste, nuove malattie arriveranno dove la cura sarà difficile da trovare” (Madonna, 28 gennaio 2020); “i virus hanno preso la loro via” (Madonna, 18 febbraio 2020); “Figli miei, non sarà l’ultimo virus che arriverà dalla terra, ma attendete altro, terremoti e pestilenze, il mondo ne è pieno” (Madonna, 29 febbraio 2020); “Voi figli cari, non abbiate paura dei virus, ma piuttosto di restare senza il pane di vita eterna” (10 marzo 2020); “Preparatevi figli, tempi duri arriveranno a causa di nuove pandemie” (Madonna, 17 marzo 2020); “vi chiedo forza e coraggio, pregate per i morti che ci sono e che ci saranno, le epidemie continueranno, finché i miei figli non vedranno la luce di Dio nei loro cuori” (21 aprile 2020); “Dall’autunno in poi, altri virus si affacceranno” (Gesù, 30 giugno 2020); “Pregate, pregate, pregate tanto, perché presto arriverà una nuova malattia. Pregate per l’Italia” (Madonna, 24 ottobre 2020); “Se non vi rafforzerete, non potrete affrontare le nuove malattie che arriveranno” (Madonna, 7 novembre 2020).

Al riguardo va rilevato che di recente alcune varianti del Covid-19 sono comparse in Inghilterra e in Sud Africa; queste notizie hanno creato grande incertezza riguardo all’efficacia dei vaccini diretti a fermare i contagi (sia di quelli già disponibili sia di quelli ancora in via di sperimentazione); esse hanno prodotto gravi ripercussioni sui mercati finanziari e indotto varie nazioni ad adottare misure volte a limitare la circolazione delle persone (chiusura dei voli da e verso i paesi coinvolti).

Pandemia coronavirus covid
Foto Getty Images

Numerose altre profezie affidate a Gisella hanno riguardato i terremoti. La Madonna ha di recente avvertito Gisella che nel nostro Paese la terra avrebbe tremato molto forte: “Figli, pregate per l’Italia, perché presto la terra tremerà” (17 novembre 2020); “la terra tremerà forte, … pregate per l’Italia” (1° dicembre 2020); “l’Italia tremerà molto forte, pregate” (19 dicembre 2020). Nel dicembre 2020 numerose scosse di terremoto di rilevanza inusuale hanno interessato varie parti del nostro paese, dal nord al sud: il 29 dicembre a Salizzole in provincia di Verona (4,4 di magnitudo), nello stesso giorno in cui un sisma con epicentro in Croazia (6,4 di magnitudo) è stato avvertito in molte zone della nostra penisola (dal Trentino alla Campania); il 22 dicembre a Ragusa (4,4 di magnitudo); il 21 dicembre a Montegiorgio (provincia di Fermo, 3,5 di magnitudo) e a Foggia (3,3 di magnitudo); il 19 dicembre a San Luca in Calabria (3,9 di magnitudo); il 17 dicembre a Milano (3,8 di magnitudo, il più forte da oltre 500 anni).

Anche Gesù il 15 dicembre 2020 ha evocato il pericolo di terremoti e del risveglio dei vulcani: “Sentite frastuoni dei terremoti, ascoltate vulcani che si risvegliano, guardate questa umanità che ha perso i valori e l’amore, ma si è riempita di orgoglio e di superbia dimenticando l’umiltà”(messaggio del 15 dicembre 2020). Tra il 21 e il 22 dicembre l’Etna ha dato luogo a una spettacolare eruzione con esplosioni e fontane di lava visibili da Catania e da molti paesi vicini.

La Madonna il 22 dicembre scorso avvertiva: “Fate attenzione, presto ci saranno delle valanghe”. Il 30 dicembre una valanga si è abbattuta su una zona residenziale del comune di Gjerdrum, a circa 20 chilometri a nord di Oslo, in Norvegia; la frana, una delle più grandi mai verificatesi in Norvegia, ha provocato la distruzione di diverse case e il ferimento di alcune persone (al 31 dicembre si registravano ancora una decina di dispersi).

Si tratta di coincidenze oppure – come afferma la Madonna – di segnali del Cielo per scuotere le coscienze delle persone e riavvicinarle alla Fede?

donald trumpDa ultimo vale la pena sottolineare alcune profezie riguardanti la situazione politica negli Stati Uniti d’America: “Pregate per l’America e non guardate il silenzio di questi tempi, i conflitti si faranno presto sentire” (Madonna, 17 novembre 2020); “Pregate per l’America perché gli scontri tra politici e tra fratelli saranno molto forti” (Madonna, 22 dicembre 2020). E’ notizia di questi giorni che il presidente Trump, continuando a contestare l’esito delle elezioni presidenziali dello scorso 3 novembre 2020, minaccia di asserragliarsi dentro la Casa Bianca per impedire l’insediamento di Biden previsto per il prossimo 20 gennaio 2021. Il caos che ne scaturirebbe potrebbe avere conseguenze imprevedibili.

Quale può essere l’obiettivo degli avvertimenti della Madonna se non quello di convincere tutti che le sue apparizioni sono autentiche e di indurre le persone più lontane dalla fede a credere ai suoi ammonimenti?
Fonte: www.lareginadelrosario.com