Maltempo Campania: nel Casertano sorvegliati speciali i fiumi Volturno e Garigliano, crolli e allagamenti nel Salernitano

Nel Casertano sorvegliati speciali i fiumi Volturno e Garigliano: valori dei livelli idrometrici superiori legati a fenomeni di piena

MeteoWeb

A seguito delle forti piogge, nel Casertano sono sorvegliati speciali i fiumi Volturno e Garigliano che hanno registrato valori dei livelli idrometrici superiori legati a fenomeni di piena.
Il Volturno ha raggiunto il colmo di piena a Capua con 5,25 metti sullo zero idrometrico sfiorando i fori del Ponte Nuovo: questa mattina il fiume ha rotto gli argini nel territorio compreso tra Pietravairano e Ailano. Colma piena raggiunta anche a Sessa Aurunca con un livello idrometrico di 8,92 metri.
La situazione è costantemente monitorata dalla Protezione Civile, soprattutto nei comuni attraversati dal Volturno e a rischio esondazione.
Osservato speciale anche il fiume Savone nella periferia di Francolise.

Nel Salernitano registrati crolli, allagamenti e scuole chiuse a causa del maltempo: nell’area permane l’allerta meteo codice rosso e arancione. A Cava de’ Tirreni ieri è crollato un pezzo di muro di contenimento di un suolo privato posto a confine con la sponda del torrente Cavaiola, provocando la caduta di un serbatoio del gas e di un furgone.
L’allerta meteo ‘rossa’ diramata dalla Protezione civile, valida fino alle 23.59 di oggi, per la provincia di Salerno riguarda le zone 5, 6, 8 (Tusciano e Alto Sele, Piana Sele e Alto Cilento, Basso Cilento).
A Salerno città, dove l’allerta è ‘arancione’ ma in prossimità di aree ‘rosse’, oggi le scuole sono chiuse.