Maltempo a Roma, città flagellata da un freddo scirocco. Furiosa mareggiata sul litorale, spiagge cancellate [FOTO e VIDEO]

Maltempo a Roma, tutto il Lazio è flagellato dallo scirocco: situazione critica sulle coste per le mareggiate. Tutte le foto

  • Terracina
    Terracina
  • Terracina
    Terracina
  • Terracina
    Terracina
  • Ostia
    Ostia
  • Ostia
    Ostia
  • Ostia
    Ostia
  • Anzio
    Anzio
  • Anzio
    Anzio
  • Anzio
    Anzio
  • Anzio
    Anzio
  • Anzio
    Anzio
  • Fregene
    Fregene
  • Fregene
    Fregene
  • Fregene
    Fregene
  • Fregene
    Fregene
  • Fregene
    Fregene
/
MeteoWeb

Una violenta ondata di maltempo sta colpendo Roma in queste ore, come ampiamente previsto dalle previsioni meteo delle scorse ore. Il forte vento di scirocco sta soffiando impetuoso su tutta l’area capitolina e, più in generale, sul territorio laziale: le raffiche più forti, fino al momento, hanno raggiunto 106km/h a Marancone (Civitavecchia), 91km/h a Cave, 82km/h a Sezze, 81km/h a Formia, 80km/h a Pratica di Mare e Ciampino, 77km/h alla Bufalotta, 76km/h a Fiumicino e a Colle Prenestino, 74km/h a Terracina.

A Roma piove e fa freddo: la temperatura è ferma a +10°C in pieno giorno.  E’ uno scirocco freddo, che sta provocando gravi danni su tutto il litorale laziale, in modo particolare nei tratti di costa esposti a Sud dove il mare ha completamente “cancellato” le spiagge e raggiunto le strade e le abitazioni litoranee, come possiamo osservare nelle immagini della fotogallery scorrevole a corredo dell’articolo e nei video seguenti: forte mareggiata a forza 8, con onde fino a 4 metri.

Maltempo Lazio, forte mareggiata a Fregene [VIDEO]

Forte mareggiata dal pontile di Ostia [VIDEO]

Sono caduti due pini su Viale Maria, a Maccarese, che si sono abbattuti su un campo privato; ed ancora, uno sulla piazzetta del borgo di Palidoro, uno su via Trincea delle Frasche all’Isola Sacra ed uno in via Focara a Fregene. Un albero e’ caduto anche in via di Tragliata e sulla stessa strada alcuni rami si sono abbattuti sui fili della rete Telecom. Lo stesso in via Castel Campanile, mentre in via Melisenda e in via Fiorenzuola a Fregene i crolli hanno colpito delle auto in sosta, fortunatamente vuote. Un albero pericolante, poi, interessa via Redipuglia ad Isola Sacra mentre un altro e’ caduto dentro il cimitero di Palidoro. Infine, due grossi rami sono caduti nei pressi dell’istituto agrario a Maccarese e due famiglie sono state evacuate da Passo della Sentinella perche’ le loro case si sono allagate. A Fregene caduto anche un palo in un benzinaio, per fortuna senza danni a persone o cose.

Segnalata anche la caduta di rami, cartelli stradali, recinzioni e gazebo. Sul territorio impegnate pattuglie della polizia locale e della protezione civile. Particolarmente critica la situazione a Focene dove, in alcuni frangenti, per l’avanzata del mare l’acqua si e’ incuneata e riversata in alcune strade. Il sindaco Esterino Montino e l’assessore all’ambiente Roberto Cibi hanno compiuto un sopralluogo nel pomeriggio. “Una forte mareggiata ha colpito soprattutto la costa di Focene, sia la parte centrale in prossimita’ del Baraonda sia quella nord, e di Fregene sud danneggiando anche alcune strutture balneari“, dichiara Montino. “Ormai le dune di Focene sono praticamente scomparse e l’area e’ un tutt’uno con la foce del canale – prosegue il sindaco -. Inoltre l’acqua del mare scavalca la duna nella zona centrale e invade via di Focene lambendo le case intorno e creando allagamenti”. “Il mare e’ forza 8, spinto da un vento prima di libeccio e ora di scirocco – sottolinea Montino -: se dovesse continuare cosi’ anche questa notte, gli effetti sarebbero ancora peggiori. A questo si aggiunge la pioggia che complica le cose. Data la situazione, qualsiasi intervento in questo momento e’ impossibile”. “La nostra Protezione civile e la Polizia Locale, che ringrazio per il lavoro che stanno facendo, hanno liberato la maggior parte delle strade in cui sono caduti alberi o rami – conclude Montino – Ma in alcuni casi, come in via Casale Sant’Angelo e in via dell’Arrone, la rimozione e’ ancora in corso. Raccomando la massima prudenza perche’ secondo le previsioni il vento dovrebbe continuare a soffiare per tutta la notte“.

Soccorse dalla polizia dieci persone bloccate nelle loro case all’Idroscalo di Ostia, allagate per il maltempo. Gli agenti hanno raggiunto le abitazioni a ridosso del Tevere con un gommone e le jeep. In cinque sono stati trasportati in ospedale.

Maltempo Roma, forti venti e mareggiate: 2 feriti e 10 persone soccorse dalle case allagate ad Ostia

Il maltempo continuerà anche nei prossimi giorni: per gran parte della settimana su Roma avremo forti venti occidentali, piogge, temporali, forti mareggiate sulle coste e temperature decisamente fredde, tipicamente invernali. Per monitorare la situazione meteo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: