Maltempo, forte vento in Molise e Basilicata: alberi caduti e tetti divelti, pala eolica fuori controllo a Potenza

Maltempo, tantissimi gli interventi dei Vigili del Fuoco soprattutto per riparare i danni provocati dal forte vento di Libeccio

MeteoWeb

Il forte vento di Libeccio che da ieri sferza l’Italia ha provocato danni da Nord a Sud, costringendo i Vigili del Fuoco a migliaia di interventi per alberi abbattuti, tetti divelti e oggetti pericolanti. Numerosi gli interventi dei Vigili del Fuoco di Termoli e Santa Croce di Magliano (Campobasso) per la rimozione di grossi rami di alberi caduti sulla sede stradale. Ieri sera tante le chiamate al centralino dei Vigili del fuoco per calcinacci pericolanti e perdite d’acqua. Sull’A14 la caduta di un albero sulla corsia e’ stata all’origine di un tamponamento tra piu’ veicoli: ferito un automobilista trasportato all’ospedale ‘San Timoteo’ di Termoli. Raddoppiate le squadre di soccorso per far fronte alle numerose richieste di interventi.

Oltre 50 interventi dei Vigili del Fuoco effettuati nel Potentino nelle ultime ventiquattro ore a causa del vento forte. A Palazzo San Gervasio, in discesa Cesare Battista, e’ stato divelto il tetto di una abitazione. I Vigili del Fuoco hanno provveduto a rimuovere le parti in imminente pericolo di caduta e hanno messo in sicurezza l’area interessata con l’ausilio dell’autoscala proveniente dalla sede centrale di Potenza. L’intervento e’ stato effettuato anche tramite un’autopompa e un fuori strada e ha richiesto l’impiego di sette unita’. Appena ieri a Potenza il lungo intervento in via Gianrossa, a contrada Dragonara, su una pala eolica fuori controllo, la cui turbina girava ininterrottamente in modo inconsueto. La polizia locale ha fatto evacuare le abitazioni presenti nel raggio di 400 metri. Solo dopo l’intervento del manutentore e dei vigili del fuoco che l’hanno aiutato nella manovra l’impianto e’ collassato senza arrecare danni a cose e persone.