Previsioni Meteo, gli ultimi aggiornamenti per Natale: irruzione fredda innesca forte maltempo

Previsioni meteo: proprio nel giorno di Natale farà ingresso sull'Italia aria fredda proveniente dalla Scandinavia con diffuso peggioramento del tempo entro sera, ma anche nevicate fino a bassa quota. Ecco le aree più colpite

MeteoWeb

Eccoci ad un secondo aggiornamento sul tempo previsto per il giorno di Natale, venerdì 25 dicembre. Come già annunciato, l’atmosfera andrà instabilizzandosi e anche in maniera piuttosto seria, con nubi diffuse su gran parte delle regioni settentrionali, nubi in intensificazione anche sulle aree tirreniche e appenniniche relative, sulla Sardegna e, naturalmente, associata a piogge anch’esse in progressiva intensificazione.  Il peggioramento nel giorno di Natale sarà determinato da una irruzione di aria fredda proveniente dai settori scandinavi, la quale appena irromperà sul Mediterraneo, attiverà una bassa pressione nel corso della giornata, soprattutto dal pomeriggio, tra le Marche, l’Umbria, la Toscana e il medio-alto  Adriatico.

Il sistema depressionario, darà luogo a rovesci e temporali che si faranno via via forti in giornata, in particolare tra l’alto Adriatico in mare, il basso Veneto, la bassa Lombardia e soprattutto su tutta l’Emilia-Romagna, e anche sul Nord Toscana. Attenzione tra Emilia-Romagna e alta Toscana, perché calerà repentinamente anche la temperatura con nevicate che via via si abbasseranno di quota, fino alla bassa collina, entro il tardo pomeriggio-sera, ossia intorno ai 200/300 m o occasionalmente anche al piano entro sera sulle aree pedemontane. Nevicate a bassa quota per gran parte del giorno, ma più irregolari e anche più localizzate su Alpi e Prealpi centro-orientali.

Neve a bassa quota localmente anche sul Pavese meridionale, sull’Alessandrino sudorientale e sui settori interni liguri, specie di Levante. Possibili accumuli entro sera oltre i 20 cm, a partire dalla media-alta collina sul Parmense, Reggiano, 10/15/20 cm sul Piacentino, Modenese, Bolognese e sulle aree settentrionali della provincia di Massa-Carrara, del Lucchese e del Pistoiese.  Addensamenti e piogge o rovesci sparsi fino alla Toscana centrale, anche sull’Umbria, sul Lazio, sull’Ovest Abruzzo, sulla Sardegna e poi via via sul basso Tirreno, tra la Campania e la Calabria tirrenica, il Cosentino, anche sul Sudovest della Lucania. Locali nevicate anche sul Centro Appennino, soprattutto il pomeriggio-sera, sin verso gli 800/900 m la sera. Temperature in  sensibile calo su tutto il Centro Nord, via via anche verso Sud entro sera. Venti forti da Nordest su alto Adriatico, sull’Emilia-Romagna, sull’Appennino e sul Golfo Ligure; forti da Nordovest sui Mari e sui Canali di Sardegna, da Ovest Sudovest sul medi-basso Tirreno, moderati a forti sud-occidentali altrove.

Di seguito le pagine per monitorare la situazione in tempo reale ecco le immagini di radar, satelliti e fulminazioni in diretta: