SARS-CoV-2, le ultime news dal Mondo: il vaccino Pfizer approvato in 6 Paesi, vaccinazioni al via in USA da lunedì

Oltre 71 milioni i contagi totali di SARS-CoV-2 registrati nel Mondo, le guarigioni sono 45.349.306

MeteoWeb

Sono ormai oltre 71 milioni (71.050.940) i contagi totali di SARS-CoV-2 registrati nel Mondo dall’inizio della pandemia: lo riporta la Johns Hopkins University. Le vittime a livello globale sono 1.594.775, mentre le guarigioni sono 45.349.306.

Nell ultime 24 ore gli Stati Uniti hanno registrato un nuovo record di contagi, oltre 235mila, ed almeno 2.600 morti: lo riporta la JHU. Dall’inizio della pandemia complessivamente i casi sono 15,8 milioni, con 295mila decessi.
La FDA ha dato il via libera d’emergenza al vaccino Pfizer-BioNthec contro il Coronavirus: l’immunizzante, definito efficace al 95%, potrà essere somministrato agli americani dai 16 anni in su. I primi a riceverlo, da lunedì 14 dicembre, dovrebbero essere i medici che curano i malati Covid.
Gli Stati Uniti sono il 6° Paese al mondo ad aver approvato il vaccino Pfizer, dopo Regno Unito, Bahrein, Canada, Arabia Saudita e Messico.
Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha confermato che le vaccinazioni inizieranno nel Paese “tra meno di 24 ore“, dopo il via libera alla distribuzione del vaccino della Pfizer-BioNTech da parte della FDA. “Abbiamo già iniziato a inviare il vaccino a tutti gli Stati“, ha spiegato Trump su Twitter. “La pandemia potrebbe essere iniziata in Cina, ma le stiamo ponendo fine proprio qui negli Stati Uniti“, ha aggiunto, attribuendo al suo Paese il vanto di aver compiuto un “miracolo medico” sviluppando “un vaccino sicuro ed efficace in meno di 9 mesi“.

In Brasile, secondo l’ultimo rapporto del Ministero della Salute, è stata superata la soglia di 180mila morti per Covid-19, con 646 decessi nelle ultime 24 ore. In termini assoluti è il 2° Paese con più vittime dopo gli Stati Uniti.
Oltre 6,83 milioni i casi confermati.

La Colombia ha superato oggi la soglia di 1,4 milioni di contagi. I decessi sono complessivamente 38.669.
La regione che ha registrato il maggior numero di contagi è quella di Bogotà, con 400.408 casi.

Il Messico ha registrato nelle ultime 24 ore 12.253 nuovi contagi. Complessivamente i casi in Messico dall’inizio della pandemia sono 1.229.379, mentre i decessi 113.019.
Oggi il Messico ha deciso di dare via libera al vaccino della Pfizer-BioNTech: l’autorità sanitaria messicana, la Cofepris, ha approvato la commercializzazione. L’annuncio è arrivato dal sottosegretario alla Salute messicano Hugo Lopez-Gatell: “Il Messico è il quarto Paese la cui agenzia di regolamentazione sanitaria ha dato il via libera al vaccino della Pfizer-BioNTech“, ha affermato in conferenza stampa.
Il governo messicano ha annunciato che inizierà le vaccinazioni contro il coronavirus alla fine di dicembre, con un primo lotto di 250.000 dosi per immunizzare 125.000 persone, poiché il vaccino richiede due somministrazioni. La priorità andrà al personale medico, e le prime dosi verranno somministrate solo a Città del Messico e nello Stato settentrionale di Coahuila, a causa delle esigenze di trasporto e conservazione del vaccino.
Il Messico ha firmato un accordo per l’acquisto di 34,4 milioni di dosi del vaccino Pfizer.