Vastissima scoperta archeologica in Cina: 40 siti con oltre 60 grotte paleolitiche e centinaia di manufatti [FOTO]

Ritrovati 40 siti archeologici con 60 grotte e oltre 200 manufatti in pietra risalenti al Paleolitico nella città di Pingdingshan, in Cina

/
MeteoWeb

Nuove scoperte archeologiche in Cina, dove i ricercatori hanno riportato alla luce 40 siti archeologici con 60 grotte e oltre 200 manufatti in pietra risalenti al Paleolitico nella città di Pingdingshan, nella provincia dello Henan. I reperti trovati appartengono probabilmente alla fase inferiore e media del Paleolitico, evidenza riscontrata in base alle caratteristiche dei manufatti raccolti nei siti, tra cui utensili in pietra scheggiati. Secondo l’équipe la scoperta fornirà un importante contributo alla ricerca sul rapporto tra scambi culturali e cambiamento ambientale durante il periodo.

Zhao Qingpo, a capo dell’équipe di ricerca, ha confermato che il clima caldo e umido di Lushan, insieme alle abbondanti piogge, rendeva il luogo abitabile per le popolazioni antiche. Inoltre, l’esperto ha riferito come l’indagine sui reperti culturali del Paleolitico a Lushan, iniziata nel 2019, dovrebbe offrire informazioni sul periodo inferiore e medio del Paleolitico e sull’esistenza dei primi esseri umani moderni.