Terremoto, scossa M. 3.9 in Aspromonte: si intensifica lo sciame sismico di Roghudi, paura fino a Messina e Reggio Calabria

Scossa di terremoto di magnitudo 3.9 nel cuore dell'Aspromonte: paura in Calabria e Sicilia. Gli aggiornamenti e le mappe con tutti i dati INGV

/
MeteoWeb

Una scossa di terremoto ha colpito l’Aspromonte alle 11:57 di stamattina, ed è stata distintamente avvertita fino a Messina e Reggio Calabria. La scossa è stata avvertita da centinaia di migliaia di persone in un’area molto densamente abitata. In base ai dati definitivi forniti dall’INGV, la scossa è stata di magnitudo 3.9 e si è prodotta a 17.5km di profondità, con epicentro nel cuore dell’Aspromonte, a monte di Roghudi, smentendo così la stima preliminare che localizzava il sisma a Sant’Eufemia d’Aspromonte. In ogni caso, in tutti i centri Aspromontani (Sant’Eufemia compresa) la gente è scesa in strada per la paura.

Nella zona di Roghudi è in atto uno sciame sismico che già nelle scorse aveva determinato scosse avvertite dalla popolazione. Stamattina, infatti, nella stessa area epicentrale s’erano verificate altre 4 scosse:

  • ore 08:32 – magnitudo 1.7
  • ore 08:27 – magnitudo 1.3
  • ore 08:25 – magnitudo 1.2
  • ore 06:37 – magnitudo 2.8

E altre due, più lievi, risalgono a ieri sera. L’area dell’Aspromonte è una delle più a rischio sismico d’Italia.

Terremoto Calabria, si intensifica lo sciame sismico dell’Aspromonte dopo la scossa M. 3.9 di stamattina

Terremoto Calabria, sciame sismico in Aspromonte. L’INGV: “scuotimento fino al 5° grado Mercalli, zona già colpita da terremoti molto distruttivi”