Terremoto in Sicilia: a Siracusa segnalate lesioni in alcune palazzine, palazzina a Gela “sorvegliata speciale”

Terremoto in Sicilia: la scossa non ha provocato particolari danni a Gela e in provincia di Siracusa

MeteoWeb

Dopo il terremoto magnitudo 4.4 verificatosi ieri sera in Sicilia, la palazzina lesionata di via Caviaga a Gela è “sorvegliata speciale”. Dopo gli accertamenti dei vigili del fuoco, le otto famiglie che vi risiedono hanno potuto fare ritorno nelle loro abitazioni. Questa mattina i tecnici della protezione civile comunale hanno proseguito con il monitoraggio della città.

La scossa non ha provocato particolari danni in provincia di Siracusa.
I vigili del fuoco della centrale e dei distaccamenti aretusei hanno effettuato nell’immediatezza dei sopralluoghi per verificare lo stato dei centri storici. Ricevute oche chiamate di soccorso per caduta di calcinacci.
Le ispezioni sono state eseguite in alcune palazzine di Ortigia: non risultano danni agli edifici, molti dei quali ricostruiti grazie alla legge post terremoto. Qualche danno è stato segnalato nelle palazzine di edilizia popolare ricavate in via Algeri, nel rione della Mazzarrona. Diversi residenti hanno lamentato delle piccole lesioni sulle pareti.