Tragico incidente in Brasile: bus precipita da viadotto alto 20 metri, almeno 16 morti

Tra il 2015 e il 2019 sono morte circa 30mila persone l'anno in incidenti stradali in Brasile

MeteoWeb

Grave incidente in Brasile: un autobus è precipitato da un viadotto alto 20 metri, provocando la morte di almeno 16 persone. Il mezzo si è schiantato sulla sottostante ferrovia dopo che l’autista ha perso il controllo, probabilmente a causa di un guasto ai freni. Sei persone – tra cui il conducente – sono riuscite a lanciarsi dal mezzo e a salvarsi prima del drammatico volo dal viadotto.
Il pullman della compagnia “Localima Turismo” era partito da Mata Grande, nell’Alagoas, giovedì mattina, ed era diretto a San Paolo: il bus, sul quale erano presenti 46 persone, ha subito un’improvvisa perdita di velocità durante una salita ed è arretrato bruscamente, forse per un guasto ai freni, prima di ribaltarsi e precipitare. L’incidente, sulle cui cause è stata avviata un’indagine, è avvenuto nei pressi della città di Joao Monlevade, nello Stato sud-orientale di Minas Geiras, intorno alle 13 ora locale (le 18 in Italia) sulla BR381, ribattezzata la “strada della morte” proprio per il gran numero di incidenti registrati.
Il mezzo si è schiantato sui binari della ferrovia sottostante e ha preso fuoco: poi l’incendio è stato domato dai vigili del fuoco accorsi sul posto.
Tra il 2015 e il 2019 sono morte circa 30mila persone l’anno in incidenti stradali in Brasile.