Coronavirus, nel 2021 un nuovo fumetto di Asterix: sarà presente una pozione magica che sembra un vaccino

Nel nuovo album di Asterx una parentesi dedicata al coronavirus? Le prime indiscrezioni sull'uscita in programma il prossimo ottobre

MeteoWeb

Nel 2021 uscirà un nuovo fumetto di Asterix, con una tiratura stimata di 2 milioni di copie per la Francia e 3 milioni per le edizioni sdtraniere. Il disegnatore Albert Uderzo ha autorizzato personalmente e affidato agli ‘eredi’ Jean-Yves Ferri e Didier Conrad per l’ultimo album, il 39°, che uscirà il 29 ottobre. Non trapelano troppe anticipazioni, non è noto ancora il titolo, ma è stato rivelato che ci sarà una pozione magica che “sembra un vaccino”, forse l’unica concessione che la storia farà ai tempi della pandemia da coronavirus. Sarà un album in cui Asterix e Obelix, gli irriducibili Galli in perenne lotta con i Romani, faranno “un viaggio, dato che l’ultima avventura è stata nel villaggio. Asterix e Obelix partiranno per una nuova destinazione, una destinazione senza precedenti… questo paese non esiste davvero oggi come tale“, ha affermato lo sceneggiatore.

Sarebbe stato allettante parlare del coronavirus che colpisce il mondo intero, ma ho lasciato fuori questo argomento. L’epidemia è un argomento triste, pieno di ansia. È meglio ridere di qualcos’altro e sperare che quando l’album uscirà finalmente avremo voltato pagina. Nonostante tutto, si potrebbe trovare un’allusione a una pozione che sembra un vaccino o qualche piccola strizzatina d’occhio”, ha aggiunto Ferri.  Uderzo è stato “in grado di conoscere il nuovo tema” della storia prima della sua scomparsa. “Ha approvato la storia, ci ha incoraggiato. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, Albert non ci stava con il fiato sul collo per controllare tutto“.