Freddo polare in Trentino Alto Adige: -22,3°C in Val Senales e -21°C in Val di Vizze [DATI]

Il Trentino Alto Adige stretto nella morsa del freddo: dopo le deboli precipitazioni nevose di ieri, questa mattina la colonnina di mercurio è crollata

MeteoWeb

Mentre inizia la grande ondata di caldo al Sud, il Trentino Alto Adige è stretto nella morsa del freddo polare: dopo le deboli precipitazioni nevose del giorno dell’Epifania, questa mattina la colonnina di mercurio è crollata sia a fondovalle che sui rilievi.
Il record di freddo, con -22,3°C, è stato registrato dalla stazione meteo posta ai 3.035 metri del Teufelsegg in Val Senales. Sfiorati i -20°C (-19,6°C) anche ai 3.399 metri dell’anticima di Cima Libera in Val Ridanna e ai 3.105 del Pizzo Lungo in Valle Aurina. Ben -21°C rilevati a San Giacomo in Val di Vizze (zona Alta Val d’Isarco).
A Vipiteno registrati -15°C, a Predoi in Valle Aurina, e a Oris in Val Venosta -16°C.
A fondovalle, a Gargazzone (Val d’Adige) sono stati rilevati -11,6°C, a Bolzano la temperatura è di -6°C.
In Trentino la località più fredda è San Martino di Castrozza a 1.470 metri con -17°C (stesso valore anche ai 2.600 metri della diga del Careser. A Trento registrati -4°C, ad Arco e Rovereto -2°C.

Per monitorare la situazione meteo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: