Maltempo Campania, forti piogge nel Salernitano: punte di 75mm, allagamenti a Sapri [DATI]

Maltempo, forti piogge in Campania: più colpita la provincia di Salerno, con esondazioni di canali e allagamenti a Sapri. I dati pluviometrici

MeteoWeb

Forti piogge hanno colpito oggi la Campania, in particolare il Salernitano, dove finora si registrano punte di 75mm. Tra i dati pluviometrici più significativi della regione, aggiornanti alle ore 16:15, segnaliamo: 75mm a Bosco, 63mm a Cava de’ Tirreni, 60mm a Badia corpo di Cava, 54mm a Monte Faito, 50mm a Nocera Inferiore, 48mm a Montano Antilia, 45mm a Summonte, 39mm a Ospedaletto d’Alpinolo, 35mm ad Avellino.

Situazione particolarmente critica a Sapri, dove le forti piogge hanno provocato allagamenti. In città, si registrano strade, marciapiedi e alcuni scantinati allagati. Le acque fuoriuscite dai canali Santa Domenica ed Ischitello si sono riversate su diverse strade principali del territorio comunale. Le situazioni piu’ critiche si sono registrate in Largo dei Trecento, in piazza Regina Elena, in via Kennedy e sulla strada statale 18 nel tratto che attraversa il Lungomare Italia. Gran lavoro per i vigili del fuoco e per i volontari della Protezione Civile.

A causa dell’ondata di maltempo in atto, in provincia di Benevento è straripato il torrente Tiso. Acqua, fango e detriti hanno invaso Limatola, generando gravi disagi alla circolazione stradale e allagando gli scantinati di diverse abitazioni nel piccolo comune sannita. Sul posto i vigili del fuoco, per liberare le strade e ripristinare la circolazione. Molti cittadini si sono organizzati autonomamente per spalare il fango da scantinati e locali terranei. Per alcuni edifici sara’ necessaria un verifica dei vigili del fuoco per accertare l’abitabilita’. Il sindaco, Domenico Parisi, invoca l’intervento della Protezione Civile. “Da mesi attendiamo, invano, il promesso intervento da parte della Regione – dice il sindaco – che a tutt’oggi non e’ arrivato. Dobbiamo ringraziare unicamente i privati cittadini che si sono adoperati insieme ai Vigili del Fuoco e alla protezione civile del posto per ripristinare condizioni di normalita‘”.

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: