Maltempo Friuli Venezia Giulia: pericolo valanghe da moderato a marcato

Pericolo valanghe in Friuli Venezia Giulia: il vento da Est ha favorito la formazione di nuovi accumuli in genere di piccole dimensioni soprattutto sulle zone orientali

MeteoWeb

Pericolo valanghe ‘marcato‘ fino a mercoledi’ sulle Alpi del Friuli Venezia Giulia, ‘moderato‘ sulle Prealpi. Giovedi’, secondo il bollettino regionale, il pericolo sara’ ‘marcato’ su tutto l’arco montano. Il vento da Est – si legge nel bollettino – ha favorito la formazione di nuovi accumuli in genere di piccole dimensioni soprattutto sulle zone orientali, dove si sono pure registrate deboli nevicate con spessori massimi di 10 cm nell’area del Canin.

Sulle Alpi sopra il limite del bosco il pericolo valanghe e’ “marcato”: gli accumuli da vento di recente formazione risultano piuttosto localizzati e contenuti come dimensioni ma sono facilmente staccabili, anche al passaggio del singolo sciatore o escursionista. I vecchi accumuli invece sono maggiormente diffusi e possono ancora staccarsi, con fenomeni di medie e anche grandi dimensioni, soprattutto con forte sovraccarico. Sulle Prealpi e sulle Alpi sotto il limite del bosco il pericolo e’ “moderato”: il distacco di valanghe anche di medie dimensioni, e’ possibile in genere con un forte sovraccarico. Nonostante le basse temperature su tutto il territorio – conclude il bollettino – permane il pericolo di valanghe di fondo, anche di grandi dimensioni, sui pendii prativi molto ripidi.