Maltempo, a Madrid la “nevicata del secolo”: capitale della Spagna sommersa da mezzo metro di neve [FOTO]

E' allerta rossa in tutta la Spagna per la tempesta "Filomena": sarà la più intensa degli ultimi 40 anni, Madrid sommersa dalla neve

/
MeteoWeb

Neve e gelo in Spagna: è allerta rossa in tutto il Paese per la tempestaFilomena“.
A Madrid, una delle zone più colpite, sono previsti 20 cm di neve nelle prossime 24 ore, ma la nevicata è cominciata la scorsa notte nella capitale spagnola: secondo le previsioni sarà la più intensa degli ultimi 40-50 anni e le temperature potrebbero scendere fino a -12°C. La quantità di neve che potrebbe depositarsi al suolo di Madrid potrebbe sfiorare il mezzo metro.

Alcuni parchi della capitale spagnola sono stati chiusi in via precauzionale e diverse auto sono rimaste bloccate in autostrada per ore. La Comunita’ di Madrid ha deciso di chiudere scuole, istituti di istruzione e universita’ nelle giornate di lunedi’ e martedi’. Lo ha confermato su Twitter la presidente della Comunita’ di Madrid, Isabel Di’az Ayuso. La massima autorita’ della Comunita’ autonoma ha presieduto questa mattina una riunione presso la sede dell’Agenzia per la sicurezza e le emergenze del 112 della capitale spagnola per discutere del Piano territoriale di protezione civile della Comunita’ di Madrid, durante la quale e’ stata valutata la situazione.

La neve e gli effetti di “Filomena”, hanno costretto la Liga a rinviare ufficialmente Atletico Madrid-Athletic Bilbao, gara valida per la 18ª giornata del massimo campionato spagnolo e in programma alle 16:15 al Wanda Metropolitano. Il match è impossibile giocare oggi, anche per le difficoltà di raggiungere la capitale da parte della squadra basca con la chiusura dell’aeroporto di Barajas, ma anche il terreno di gioco completamente innevato.

Tra gli effetti di “Filomena” a Madrid e in altre parti della Spagna, ci sono centinaia di automobilisti bloccati, l’aeroporto chiuso, sciatori o anche slittini per le strade. A Madrid la neve cade da ieri e ha lasciato molte abitazioni della comunita’ senza acqua, perche’ le tubature si sono gelate, e senza luce ne’ riscaldamento. Nel timore che le temperature possano scendere fino a -12 gradi centigradi, la presidente regionale, Isabel Diaz Ayus, ha anche messo in telelavoro fino a nuovo ordine i funzionari della Comunidad. A causa della nevicata, la piu’ pesante dal 1971, cinque regioni (Aragona, Castilla-La Mancha, Catalogna, Madrid e Valencia) sono state messe in Stato di allarme. “Evitiamo di metterci in viaggio e seguiamo le indicazioni dei servizi di emergenza. Stiamo molto attenti di fronte alla tempesta Filomena“, ha twittato il premier Pedro Sanchez, lodando il lavoro dei “professionisti che cercano di aiutare le persone bloccato nella neve”.