Maltempo Toscana, ancora disagi in Garfagnana e nella montagna pistoiese: verso la riattivazione delle rete elettrica

Maltempo, disagi dopo le forti nevicate: sul fronte della viabilità e della riattivazione dell'energia elettrica, "la situazione si sta piano piano risolvendo"

MeteoWeb

In Garfagnana sono ancora gravi sono i disagi causati dall’ondata di maltempo. Primi su tutti, dopo le forti nevicate, “quelli provocati dalla caduta degli alberi, che stanno intralciando la viabilita’, fino ad isolare porzioni di territorio, e che hanno causato l’interruzione del servizio elettrico, disalimentando migliaia di utenze gia’ da sabato scorso“, si spiega dalla Regione. “Da giorni ormai siamo in prima linea nell’emergenza neve che sta investendo questi territori. Stiamo monitorando la situazione, grazie anche ai continui aggiornamenti che ci arrivano dalle zone colpite, e abbiamo inviato”, dopo “le richieste dei Comuni e delle Province, 14 mezzi e 100 volontari della colonna mobile della Toscana, dislocati tra la Garfagnana e l’Abetone”, spiega l’assessore all’Ambiente e alla Protezione civile, Monia Monni.

Sul fronte della viabilita’, aggiunge, “la situazione si sta piano piano risolvendo. Tuttavia restano alcune zone difficili da raggiungere, ma stiamo facendo del nostro meglio per risolvere. Per quanto riguarda la riattivazione della rete elettrica, nella giornata di oggi verranno ripristinate le ultime 800 utenze disalimentate: solo ieri erano 6.600. Inoltre Enel ha fornito, in totale, circa 130 generatori elettrici piccoli e altri 30 grandi, dislocati in tutto il territorio. La situazione piu’ difficile e’ quella della Garfagnana, dove nei giorni scorsi si e’ recato anche il presidente Giani, insieme al quale stiamo monitorando costantemente l’evolversi degli eventi”.

A causa di una frana e’ stato chiuso il transito sulla strada provinciale 18 Lizzanese fra Lancisa e Spignana al km 14 + 500 nel comune di San Marcello Piteglio, sulla montagna pistoiese. Lo rende noto la Provincia di Pistoia, spiegando che intanto “e’ stato riaperto questa mattina il tratto di strada Torri di Popiglio – Case Sorana, sulla sulla strada provinciale 20“, che era impraticabile a causa dalle piante cadute e per la presenza della neve sulla sede stradale. “Nonostante le varie criticita’ che la copiosa caduta di neve ha creato in questi giorni nel Comune di Abetone Cutigliano – commenta il consigliere regionale Diego Petrucci -, il territorio si sta rialzando malgrado permangano dei tratti di strada chiusi”. “In particolare – prosegue – la Sp 20 continua a rimanere impercorribile dalla frazione di Pian di Novello a Fontana Vaccaia, a causa della caduta di piante e della non spalatura”.