Nuove misure anti-Covid dal 7 gennaio: vertice terminato in tarda notte, “ipotesi zona rossa per il fine settimana e abbassamento delle soglie Rt”

Nuove misure saranno introdotte dal 7 gennaio, alla scadenza del decreto Natale, le ipotesi: zona rossa con eccezioni e abbassamento delle soglie Rt

MeteoWeb

E’ terminato in tarda notte il vertice tra il Governo e le Regioni: sul tavolo le ipotesi sulle misure che saranno introdotte dal 7 gennaio, alla scadenza del decreto Natale. Riguardo ai nuovi provvedimenti, probabilmente verrà fatto un ulteriore passaggio di Governo. Per l’Esecutivo erano presenti i ministri per le Autonomie e per la Salute, Francesco Boccia e Roberto Speranza. Tra i governatori presenti Toti, Zaia, Bonaccini e Toma.

Valutiamo l’ipotesi per il prossimo fine settimana di applicare le misure da zona rossa per i festivi e prefestivi, con la salvaguardia dei Comuni più piccoli per gli spostamenti. Dopo aver raccolto i contributi dei presidenti domani si tireranno le somme con il Governo“: è quanto avrebbe affermato il Ministro della Salute, Roberto Speranza, al termine del vertice con le Regioni. Secondo alcune indiscrezioni, per i Comuni sotto i 5mila abitanti saranno comunque possibili gli spostamenti entro i 30 km, ad eccezione del Capoluogo di provincia.
In merito alla cosiddetta “ordinanza ponte“, il Ministro per la Salute avrebbe precisato: “Stiamo facendo fare un approfondimento ai tecnici in modo da abbassare le soglie dell’Rt per accedere in zona rossa o arancione. Misura che incide sul modello della zonizzazione“.

“E’ arrivato il momento di rientrare in classe”, Azzolina conferma: “Il 7 gennaio si torna a scuola”

7 Gennaio, torna l’Italia a colori. Il lockdown psicologico per allocchi e babbei