Previsioni meteo: forti piogge in arrivo da venerdì, temperature in sensibile aumento e neve solo in montagna

Previsioni meteo: cambia tutto! Da una circolazione fredda di tipo artico continentale, si passerà a una umida e perturbata di matrice atlantica con piogge forti per venerdì 22, ma ancora con strascichi di instabilità nel weekend. Le ultimissime

MeteoWeb

Abbiamo già accennato in altre sedi al drastico cambio di circolazione che ci attenderà nel corso dei prossimi giorni. Alla fase fredda e instabile di matrice settentrionale, subentrerà una circolazione umida e perturbata proveniente dall’Atlantico, la quale sarà attivata da una profonda e persistente area di bassa pressione mediamente collocata tra il Regno Unito e il Mare del Nord. In seno al corridoio instabile che percorrerà mediamente le aree europee, dal Golfo di Biscaglia verso la Francia, Spagna e verso il nostro Mediterraneo centro-settentrionale, transiteranno diverse perturbazioni che da metà settimana e poi verso il weekend, interesseranno a fasi alterne il nostro paese. La più intensa di queste perturbazioni è attesa nel corso di venerdì 22, ma con anticipi già nella notte su venerdì e localmente anche dalla sera di giovedì 21, poi insistente verso il Sud peninsulare, per la la giornata di sabato 23.

Si tratterà di un fronte piuttosto esteso, che impatterà con veemenza soprattutto verso le nostre regioni tirreniche, dalla Toscana, al Lazio, alla Campania arrecando su queste aree piogge e rovesci spesso forti. Parte del fronte si accanirà anche verso il Nordest, soprattutto estremo, quindi verso il Friuli-Venezia Giulia, anche qui con fenomeni localmente forti o anche violenti.  Stando ai dati attuali, tra 24/48, ore tra la mezzanotte su venerdì 22 e quella su domenica 24, potrebbero cadere fino a 100/150 mm di pioggia tra l’alta Toscana e il Levante ligure, fino a 100/150 mm sul Friuli-Venezia Giulia centro-orientale, 80/90/110 mm  diffusamente sul Lazio centro-meridionale e orientale e fino a 180 mm sulla Campania, soprattutto centro-occidentale. Su questi settori, colorazione in lilla, potrebbero accorrere anche  dissesti per l’abbondanza delle precipitazioni. Naturalmente pioverà anche sul resto dell’Italia, con piogge moderate o forti sui settori circoscritti con colorazione a scala di blu, e piogge sul resto delle aree non colorate, tuttavia qui in forma più irregolare e debole. Le temperature per tutto il periodo del peggioramento, saranno in più apprezzabile aumento nelle fasi iniziali del peggioramento, per poi calare sul finire delle perturbazioni, quando potranno insorgere correnti un po’ più fredde di matrice nordoccidentale. La redazione di MeteoWeb monitorerà costantemente questa nuova fase di maltempo attesa da metà settimana apportando quotidiani aggiornamenti.

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: