SARS-CoV-2: in Toscana scuole superiori aperte da 10 giorni ma i casi rimangono stabili, “nessun sussulto”

SARS-CoV-2, Giani: "Sono passati dieci giorni da quando abbiamo riaperto le scuole superiori, non abbiamo visto nessun sussulto" nei contagi"

MeteoWeb

Sono passati già 10 giorni da quando la Toscana ha riaperto anche le scuole superiori (in presenza al 50%) ed oggi, il presidente della Toscana, Eugenio Giani, ha confermato che i nuovi casi di positività al Coronavirus “sono 503“.
Il governatore ha incontrato i giornalisti, insieme al Ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, alla Galleria degli Uffizi a Firenze, che oggi ha riaperto al pubblico dopo 77 giorni di chiusura a causa della pandemia.
L’altro ieri i casi in Toscana sono stati 241, ieri 443: siamo in linea assoluta con la scorsa settimana, forse qualcosa di meno – ha precisato Giani – Sono passati dieci giorni da quando abbiamo riaperto le scuole superiori in presenza al 50 per cento, ma se ci fosse stato un effettivo pregiudizio, come molti in altre realtà dicono, il sussulto l’avremmo cominciato a vedere, e invece non l’abbiamo visto. Significa che nel momento in cui viene gestito bene il valore dell’istruzione, vale la pena di fare scelte coraggiose come abbiamo fatto noi e come personalmente mi sono sentito riconosciuto nelle parole del ministro Azzolina“.