SARS-CoV-2, le ultime news dal Mondo: negli USA oltre 100mila ricoveri per il 31° giorno consecutivo, l’OMS approva il vaccino Pfizer/BioNTech

Sono quasi 84 milioni i contagi totali di SARS-CoV-2 registrati nel Mondo dall'inizio della pandemia, mentre le guarigioni sono salite a 47.289.078

MeteoWeb

Sono quasi 84 milioni (83.963.772) i contagi totali di SARS-CoV-2 registrati nel Mondo dall’inizio della pandemia: lo riporta il monitoraggio della Johns Hopkins University. Le vittime a livello globale sono 1.827.540, mentre le guarigioni sono salite a 47.289.078.

In riferimento ai singoli Paesi, negli USA sono almeno 125.057 le persone ricoverate nelle ultime 24 ore in ospedale dopo aver contratto SARS-CoV-2, secondo il Covid Tracking Project. La CNN ha evidenziato che si tratta del 31° giorno consecutivo che negli Stati Uniti si registrano oltre 100mila ricoveri.
Gli Stati Uniti hanno cominciato il nuovo anno con oltre 160mila nuovi casi: i dati della JHU indicano che nella giornata di ieri i contagi sono stati almeno 160.606, ed i morti almeno 2.051. Nel complesso, ad oggi gli USA registrano un totale di 20.135.305 infezioni, incluse 347.865 vittime.

Il Brasile ha superato i 7,7 milioni di casi: il bilancio dei contagi è attualmente a quota 7.700.578.
E’ il terzo Paese al mondo con il maggior numero di infezioni (dopo gli Stati Uniti e l’India) ed il secondo per numero di morti (dopo gli Usa) con 195.411 vittime dall’inizio della pandemia.

Rallenta la diffusione di SARS-CoV-2 in Germania, dove nel primo giorno dell’anno si sono registrati 12.690 casi, portando a 1.755.351 il totale dei contagiati: lo riporta il Robert Koch Institut, che segnala 336 decessi per complicanze in un giorno per un totale di 33.960. I dati sono inferiori rispetto a quelli registrati nei giorni precedenti, anche se a Capodanno è stato inferiore il numero delle persone che si sono sottoposte al test.

Altri 26.301 casi sono stati registrati in Russia nelle ultime 24 ore. Il totale delle infezioni da inizio pandemia è di 3.212.637 contagiati. Nelle ultime 24 ore si contano anche altri 447 morti per un totale di 58.002 decessi.

L’OMS ha approvato per l’emergenze l’uso del vaccino contro il Coronavirus messo a punto dal gigante farmaceutico americano Pfizer insieme alla tedesca Biontech. Si tratta di una svolta per i Paesi in via di sviluppo, che potranno così iniziare i programmi volti a vaccinare la propria popolazione. L’OMS ha anche riferito che agenzie come l’Unicef e l’Organizzazione panamericana della sanità possono ora procurarsi il vaccino per la distribuzione ai paesi bisognosi.