SARS-CoV-2 e vaccinazioni: somministrate 504.587 dosi, Italia prima in UE e Campania al top

SARS-CoV-2 e vaccino: le regioni che hanno somministrato la maggior parte delle dosi ricevute sono la Campania, il Veneto, la Toscana e il Lazio

MeteoWeb

Secondo il report del commissario per l’emergenza, aggiornato alle 00:37, sono salite a 504.587 le dosi di vaccino contro SARS-CoV-2 somministrate in Italia, il 54,9% del totale distribuito nelle regioni (918.450).
I vaccinati sono 312.172 donne e 192.415 uomini, suddivisi tra 416.292 operatori sanitari, 57.016 unità di personale non sanitario e 31.279 ospiti di strutture residenziali.
Le regioni che hanno somministrato la maggior parte delle dosi ricevute sono la Campania con il 75,2%, il Veneto con il 70,8%, la Toscana con il 71,2%, il Lazio con il 64,2%.

Secondo il report dell’Agenas pubblicato sul sito dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, l’Italia è prima per le vaccinazioni fatte (in valore assoluto), 504mila ad oggi, tra i Paesi dell’Unione Europea. Segue la Germania (476mila), Spagna (277mila) e Polonia (188mila).
Il nostro Paese è invece secondo nella classifica delle percentuali delle vaccinazioni fatte ogni 100 abitanti, pari a 0,84%. Prima in questa classifica è la Danimarca (1,76%).