SARS-CoV-2 e vaccinazioni: in Italia 1.039.366 somministrazioni, Calabria ancora fanalino di coda

Sono 1.039.366 le persone finora vaccinate contro il SARS-CoV-2 in Italia, 651.689 donne e 387.677 uomini

MeteoWeb

Secondo il report online del commissario straordinario per l’emergenza sanitaria, sono 1.039.366 le persone finora vaccinate contro il SARS-CoV-2 in Italia, 651.689 donne e 387.677 uomini.
Hanno ricevuto il vaccino 777.961 operatori sanitari, 169.703 unità di personale non sanitario e 91.702 ospiti di RSA.
E’ stato somministrato sinora a livello nazionale il 68,7% delle dosi consegnate (1.455.675).

Alle 22 di ieri sera, secondo il Report dell’Agenzia italiana del farmaco, la Calabria risultava ancora ultima nella graduatoria nazionale delle vaccinazioni con meno del 50% di somministrazioni: sono state utilizzate 17.023 dosi delle 39.280 rese disponibili dopo la seconda fornitura giunta nella regione e pari al 43,3% del totale. Il vaccino nella regione à stato somministrato finora a 14.827 operatori sanitari e socio sanitari, 2.113 soggetti non facenti parte del personale sanitario e a 83 ospiti di strutture residenziali. Le donne che hanno ricevuto la prima dose sono 8.567 mentre gli uomini 8.456. La fascia d’età più interessata è quella 50-59 anni con 5.153 dosi, seguono le fasce 60-69 (4.445), 40-49 (3.408), 30-39 (2.600), 20-29 (1.052), 70-79 (258), 80-89 (79), oltre 90 (21). Tra i 16 e i 19 anni ci sono 7 vaccinati.

Di seguito il grafico sulla percentuale di cittadini vaccinati Regione per Regione, dunque la percentuale di persone vaccinate rispetto agli abitanti di ogni Regione.