SARS-CoV-2 e vaccini, Magi (pres. Omceo Roma): “Superato il 97% di adesione da parte dei medici nel Lazio”

SARS-CoV-2, Magi (pres. Omceo Roma): "Medici no vax? Essere vaccinato è un requisito indispensabile"

MeteoWeb

Antonio Magi, presidente dell’Ordine dei medici di Roma e del Lazio, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Genetica oggi” condotta da Andrea Lupoli su Radio Cusano Campus.

Sulle vaccinazioni nel Lazio – “La Regione Lazio sta operando molto bene, abbiamo fatto un grande numero di vaccinazioni, organizzate nel migliore dei modi, con un portale che gestisce gli appuntamenti e anche la seconda dose a distanza di 21 giorni –ha affermato Magi-. C’è un’ottima risposta da parte del personale medico che ha superato il 97% di adesione. Nella prima fase della delibera Arcuri si erano dimenticati di tutti i liberi professionisti che non risultano negli elenchi della Regione, come Omceo Roma abbiamo raccolto le adesioni dei colleghi liberi professionisti per poi comunicare alla regione i nominativi in modo da chiamare anche loro per la vaccinazione. Ora è fondamentale l’approvazione di altri vaccini, come quello di Astrazeneca, che sono più facilmente gestibili e potranno essere somministrati anche dai medici di famiglia e nelle famose ‘primule’ che dovrebbero essere allestite nelle piazze. Dobbiamo raggiungere il prima possibile la copertura del 70% che ci permetterebbe di ricominciare una vita normale. Il personale sanitario per le vaccinazioni c’è, tutti i professionisti medici sono disponibili a vaccinare e sarà il più performante possibile”.

Sui medici no vax –  “Secondo me per un medico essere vaccinato è un requisito indispensabile. A livello sociale non puoi pensare di fare il medico e mettere a repentaglio la salute altrui. In futuro tutti coloro che operano con il pubblico dovrebbero avere il patentino di vaccinazione. Se i medici fanno tramite social e altri media una comunicazione non corretta, non possiamo tollerare situazioni di questo tipo. Abbiamo già avviato azioni disciplinari che non sono allineati sotto questo aspetto e invito a segnalarci situazioni di questo tipo in modo da poter intervenire tempestivamente”.