Terremoto Croazia: prosegue lo sciame sismico a Petrinja, situazione complicata da neve e gelo

Terremoto in Croazia: situazione molto difficile a Petrinja, anche a causa delle condizioni meteo, peggiorate negli ultimi giorni con freddo e neve

MeteoWeb

Prosegue in Croazia lo sciame sismico innescato dal violento terremoto di magnitudo 6.4 del 29 dicembre, il cui bilancio è stato di 7 morti, una trentina di feriti e gravi danni materiali.
Il Centro Euro-Mediterraneo riporta una scossa M2.8 questa mattina nella zona di Petrinja, la cittadina epicentro del cratere a sudest di Zagabria, semidistrutta dal sisma del mese scorso. Poco dopo la mezzanotte nella stessa area è stata registrata un’altra scossa, M3.8.
La situazione in tutta l’area interessata è molto difficile, anche a causa delle condizioni meteo, peggiorate negli ultimi giorni con freddo e neve.
Incessante il flusso di aiuti, anche dall’estero, ma tanti sfollati preferiscono non allontanarsi dalle case inagibili e continuano a dormire nelle auto.

Fotogallery correlate