USA, al via la svolta di Biden: mascherine obbligatorie, ritorno nell’OMS e nell’Accordo di Parigi

Joe Biden, poche ore dopo il suo insediamento come 46° Presidente degli Stati Uniti ha firmato ben 17 decreti esecutivi

MeteoWeb

Joe Biden non ha perso tempo: poche ore dopo il suo insediamento come 46° Presidente degli Stati Uniti ha firmato ben 17 decreti esecutivi, il primo dei quali rende obbligatorio l’uso delle mascherine nelle aree di giurisdizione federale (dai palazzi governativi ai mezzi di trasporto che collegano i diversi Stati): il provvedimento era stato più volte annunciato nel corso della campagna elettorale, in netto contrasto con la politica lassista di Trump.
E’ stato anche firmato anche l’atto che riporta gli Stati Uniti tra le fila dei Paesi che aderiscono all’Organizzazione Mondiale della Sanità e all’Accordo di Parigi.

Anche i nuovi arredi dello Studio Ovale sono stati completamente rinnovati nelle ultime ore: emerge nettamente la drastica svolta rispetto alla Casa Bianca di Donald Trump. Al posto del populista Andrew Jackson è stato posizionato il busto di un grande uomo di scienza, Benjamin Franklin. In bella mostra i ritratti di Thomas Jefferson e Alexander Hamilton, due padri della patria con ideologie diverse ma convinti sostenitori della necessità di lavorare insieme. Sistemati su mensole e scaffali anche i busti di Martin Luther, Rosa Parks e Bob Kennedy.