Vaccino anti Covid, giovedì 7 gennaio tocca a Roberto Burioni: il virologo si vaccinerà al San Raffaele

Roberto Burioni farà a breve il vaccino: "Finalmente si comincia a tutta forza con le vaccinazioni al San Raffaele e in tutto il Gruppo San Donato"

MeteoWeb

Anche per il virologo Roberto Burioni è arrivato il momento di fare il vaccino anti Covid. A quanto apprende l’Adnkronos Salute, il docente dell’università Vita-Salute San Raffaele di Milano, diventato prima ‘nemico’ dei no-vax nei tempi pre-Covid, e poi paladino ‘social’ dell’informazione scientifica sui vaccini anti Covid, farà l’iniezione scudo nel pomeriggio di giovedì 7 gennaio nell’Irccs di via Olgettina, dove da ieri sono ufficialmente partite le operazioni di immunizzazione del personale. Un avvio commentato su Twitter da Burioni, con tanto di foto del magnifico rettore dell’ateneo, Enrico Gherlone, immortalato mentre gli viene inoculato il vaccino. E’ stato infatti quest’ultimo a inaugurare le somministrazioni nell’ospedale milanese, uno dei 66 hub lombardi. “Finalmente si comincia a tutta forza con le vaccinazioni al San Raffaele e in tutto il Gruppo San Donato“, ha twittato Burioni che da giorni lancia moniti sull’importanza di portare avanti la campagna vaccinale il più velocemente possibile. “Nessun ritardo”, è il suo mantra. Giovedì anche lui potrà dare il suo contributo per la causa.