Villaggio travolto da frana in Norvegia: recuperati 4 corpi, si cercano ancora 6 persone [FOTO]

Nelle prime ore del mattino di mercoledì, un lato di una collina che sovrastava Ask, in Norvegia, ha ceduto, investendo le abitazioni con fango, terra e neve

  • Terje Bendiksby/NTB/AFP/Getty
    Terje Bendiksby/NTB/AFP/Getty
/
MeteoWeb

Si è aggravato il bilancio della frana che mercoledì scorso ha investito il villaggio norvegese di Ask, 25 km a nordest dalla capitale Oslo: 4 al momento le vittime. L’intensa operazione di ricerca prosegue per trovare le altre 6 persone che ancora mancano all’appello. Solo uno dei morti è stato identificato. I feriti sono dieci, uno dei quali in grave condizioni.
Le persone evacuate nell’intera municipalità di Gjerdrum sono circa un migliaio, a causa degli smottamenti che hanno continuato a interessare l’area.
Nelle prime ore del mattino di mercoledì, un lato di una collina che sovrastava Ask ha ceduto, investendo le abitazioni con fango, terra e neve: alcune case sono state schiacciate, altre sono state spaccate in due, altre sono state ritrovate a centinaia di metri di distanza.
All’origine della tragedia la conformazione di un particolare terreno argilloso, che può collassare e, se sottoposto a sollecitazioni eccessive, addirittura liquefarsi.
Si tratta di una delle frane più devastanti mai registrate in Norvegia, secondo il primo ministro Erna Solberg, che ha visitato il luogo del disastro. Oggi è prevista la visita del re Harald, accompagnato dalla moglie Sonja e dal principe ereditario Haakon.