Viola zona rossa per fare arrampicata ma cade e finisce in rianimazione: sarà multata

Una famiglia residente a Pescara ha deciso di concedersi un’arrampicata in montagna a Roccamorice: tutti multati dopo la caduta della madre

MeteoWeb

Nei giorni festivi e prefestivi del periodo di Natale e Capodanno, tutta Italia era zona rossa e non era possibile uscire dal proprio comune. Ma ieri una famiglia residente a Pescara, padre, madre e figlio, ha deciso di concedersi un’arrampicata in montagna a Roccamorice (Pescara). Purtroppo, la donna, 61 anni, è caduta durante l’arrampicata ed è finita in prognosi riservata al reparto di Rianimazione dell’ospedale di Pescara.

Ma non è finita qui perché la donna verra’ sanzionata per inosservanza della zona rossa, cosi’ come il marito e il figlio, per essere usciti fuori dal comune di residenza senza valido motivo. Per lo stesso motivo, verranno sanzionati anche altri quattro escursionisti presenti in zona, che hanno dato per primi l’allarme sentendo le urla della donna e dei familiari.