Zona rossa per tre settimane e scuole chiuse: il sindaco di Messina Cateno De Luca torna all’attacco contro l’aumento dei contagi

Il sindaco di Messina è deciso a chiudere le scuole sino al 31 Gennaio, oltre che a voler proclamare la zona rossa per tre settimane

MeteoWeb

Continuando così chiederò l’istituzione della zona rossa per tre settimane! Ormai il sistema sanitario messinese è andato in tilt per colpa del direttore generale Paolo La Paglia che, pur in presenza del disastro organizzativo che sta contribuendo a diffondere il Covid e ci sta impedendo di riaprire le scuole con gli ospedali ormai senza posti disponibili, rimane con il culo incollato alla poltrona”. Così il sindaco di Messina, Cateno De Luca. “Si dice nei corridoi palermitani – prosegue il primo cittadino messinese – che sia il presidente Musumeci che l’assessore Razza abbiano chiesto a Paolo La Paglia di dimettersi ma lui non vuole saperne. Come mai non lo cacciano a calci in culo? Musumeci e Razza per quanto tempo vogliono mortificare i messinesi? Cosa hanno da spartire con La Paglia il buon Musumeci e Razza? Sabato prossimo, se non ci saranno novità eclatanti, chiederò l’istituzione della zona rossa e chiudo tutto per tre settimane”, conclude.

Il sindaco di Messina, inoltre, è deciso a chiudere le scuole sino al 31 Gennaio. L’impennata dei contagi da Covid-19 nella città dello Stretto preoccupa non poco e De Luca ha quindi ipotizzato di posticipare l’apertura degli istituti. La decisione definitiva sarà presa entro sabato, giorno in cui è previsto un nuovo tavolo tecnico con amministrazione comunale, istituzioni scolastiche e Asp.