Meteo, alluvioni in Brasile: esondati vari fiumi in Amazzonia, 120mila sfollati e grandi aree sommerse

Meteo, dichiarato lo stato di calamità in 10 Comuni per le pesanti alluvioni che stanno colpendo l'Amazzonia: 120mila sfollati

MeteoWeb

Devastanti alluvioni stanno colpendo l’Amazzonia, in Brasile, facendo esondare vari fiumi. Complessivamente, sono 120mila gli sfollati e le autorità federali hanno dichiarato lo stato di calamità in 10 Comuni. A Sena Madureira, una delle città più colpite, circa il 70% dell’area è o sommersa o con gravi conseguenze per le alluvioni, con oltre 4mila famiglie sfollate. A Rio Branco, capitale dello Stato settentrionale di Acre, nella foresta amazzonica, grandi parti della città sono allagate.

Il Presidente Jair Bolsonaro si è recato in visita nello Stato di Acre, già alle prese con un aumento dei casi di Covid-19, un’epidemia di dengue e una crisi migratoria al confine con il Perù, dove scontri sono scoppiati alla frontiera tra migranti perlopiù di Haiti e Venezuela e polizia peruviana. In diverse municipalità il livello dell’acqua ha cominciato a scendere oggi, ma questa settimana sono attese altre piogge.