Alluvioni monsoniche in Indonesia: popolazione evacuata a Giacarta, è un’Apocalisse [FOTO]

Le forti piogge monsoniche che stanno mettendo in ginocchio l'Indonesia, continueranno anche nei prossimi giorni: sono migliaia le persone evacuate a Giacarta

  • Foto di Bagus Indahono / Ansa
    Foto di Bagus Indahono / Ansa
  • Foto di Bagus Indahono / Ansa
    Foto di Bagus Indahono / Ansa
  • Foto di Bagus Indahono / Ansa
    Foto di Bagus Indahono / Ansa
  • Foto di Bagus Indahono / Ansa
    Foto di Bagus Indahono / Ansa
  • Foto di Bagus Indahono / Ansa
    Foto di Bagus Indahono / Ansa
  • Foto di Bagus Indahono / Ansa
    Foto di Bagus Indahono / Ansa
  • Foto di Bagus Indahono / Ansa
    Foto di Bagus Indahono / Ansa
  • Foto di Bagus Indahono / Ansa
    Foto di Bagus Indahono / Ansa
  • Foto di Edy Susanto / Ansa
    Foto di Edy Susanto / Ansa
  • Foto di Edy Susanto / Ansa
    Foto di Edy Susanto / Ansa
  • Foto di Edy Susanto / Ansa
    Foto di Edy Susanto / Ansa
  • Foto di Edy Susanto / Ansa
    Foto di Edy Susanto / Ansa
  • Foto di Edy Susanto / Ansa
    Foto di Edy Susanto / Ansa
  • Foto di Edy Susanto / Ansa
    Foto di Edy Susanto / Ansa
/
MeteoWeb

Secondo il National Board for Disaster Management, sono almeno 21 le aree allagate a seguito di forti piogge in Indonesia, durante le quali migliaia di case sono state danneggiate nella capitale. Sono infatti oltre 1.300 persone le persone evacuate dalle loro abitazioni a Giacarta: in diverse zone della capitale indonesiana colpite dall’alluvione l’acqua ha superato il metro e 80 centimetri di altezza e le forti piogge monsoniche continueranno anche nei prossimi giorni, secondo quanto riferisce la stampa internazionale e come si vede dalle foto nella gallery scorrevole in alto, a corredo dell’articolo. Le zone più colpite sono quelle a sud e a est della città dove in tutto vivono oltre 10 milioni di persone. Sono stati approntati oltre 20 centri di ricovero per le persone evacuate. L’Indonesia, 268 milioni di abitanti, conta il bilancio più grave del Covid-19 nel Sud-Est asiatico, con 1,263 milioni di contagi dall’inizio della pandemia e 34.152 decessi.