Avvistamento UFO a Capolona? Rimane senza risposta l’evento filmato in provincia di Arezzo

Rimane senza risposta il presunto avvistamento UFO a Capolona,in provincia di Arezzo

MeteoWeb

Ieri sera la mia stanza si è illuminata di rosso, guardando fuori dalla finestra ho notato quella che mi sembrava una enorme luce rossa, costituita da tante luci. Il tempo di prendere il cellulare e si è allontanata. Le mando il video“, così scriveva in una mail una testimone di Capolona in provincia di Arezzo, rimasta colpita da un presunto oggetto di medie/grandi proporzioni che emetteva una forte luce rossa, lo scorso 25 gennaio. La mail, giunta all’associazione ricerca italiana aliena ( A.R.I.A), è stata presa in carico direttamente dal presidente e ufologo Angelo Maggioni (recentemente intervistato su canale 8 di SKY per una puntata condotta da Adriana Volpe ) che ha subito coinvolto gli altri esponenti, dall’ex maresciallo dell’A.M.I (Aeronautica Militare Italiana) Iannitti, dall’ex B.re dei carabinieri Cavaliere Manzoni, per una verifica  di affidabilità delle dichiarazioni e confronto di oggetti volanti osservati nel tempo dall’Aeronautica Italiana, e dagli ufologi componenti dell’associazione stessa.

avvistamento ufoIl video è risultato genuino, non artefatto o manipolato in CGI, la ripresa è stata effettuata con un iPhone, la testimone  riferiva di non aver sentito nessun tipo di rumore. Per meglio inquadrare la zona dell’avvistamento è stato richiesto un ulteriore video diurno e foto annesse per individuare le luci sottostanti all’oggetto che venivano identificate appartenenti ad un paese limitrofo Casavecchia. Seppur l’avvistamento è avvenuto in un periodo particolare, scosso dalla pandemia per Covid-19 che con i vari DCPM limita o blocca in toto eventi di spettacolo, prosegue l’ufologo Maggioni, è stato chiesto un riscontro con eventi del luogo che potessero spiegare la presenza dell’oggetto luminoso, ma senza esito positivo. Scartata l’ipotesi lanterna, che seppur simile come colore non è risultata compatibile con l’oggetto osservato (una lanterna cinese presenta una caratteristica sempre osservabile quando in funzione e cioè le due tonalità diverse che la caratterizzano, in basso il rosato/giallo e in alto il rosso intenso), anche un eventuale razzo di segnalazione non è risultato compatibile al confronto.

Escluse dalla casistica aerei di linea, mongolfiere, palloni sonda, droni, volatili, satelliti ecc, rimane, secondo l’associazione, senza risposta l’evento filmato nella provincia di Arezzo, un oggetto di medie proporzioni con intensità luminosa elevata e che sembra muoversi velocemente oltre i monti dando l’impressione di “spegnersi”. Questi oggetti sconosciuti, spiega l’ufologo, per la maggior parte, per compiere le loro evoluzioni e viaggi, sarebbero praticamente tipi di “sonde” sprovviste di equipaggio ma  governate da un probabile computer sofisticato A.I.. Si presume che questi oggetti superino la velocità massima (Mach) raggiunta dai nostri velivoli terrestri,basta pensare che  L’X-43 ha sfiorato Mach 10, dieci volte la velocità del suono. Una tappa storica per l’aviazione. Lo scramjet, un gioiello da 250 mila dollari, brucia direttamente l’ossigeno dell’atmosfera, un piccolo aeroplano senza pilota realizzato dalla NASA è uno dei tre realizzati dall’ente spaziale statunitense all’interno del progetto Hiper-X . Parker Solar Probe  è la sonda della NASA che ha raggiunto una velocità di 343.114 kmh mentre volava attraverso il plasma solare in un calore di circa 2 milioni di gradi C. L’oggetto osservato  nella sua fase di allontanamento sembra essere più veloce.