Covid, quale vaccino è migliore? Per il virologo Pregliasco “vanno tutti bene, con modalità e approcci diversi”

"I vaccini anti-Covid vanno tutti bene, anche se sono fatti con modalità e approcci diversi. L'importante è vaccinarsi e volerlo fare"

MeteoWeb

Secondo Fabrizio Pregliasco, virologo dell’università degli Studi di Milano, “i vaccini anti-Covid vanno tutti bene, anche se sono fatti con modalità e approcci diversi. L’importante è vaccinarsi e volerlo fare“.
Durante la trasmissione Omnibus su La7, l’esperto ha infatti chiarito che si tratta “di vaccini che hanno caratteristiche assolutamente comparabili. Rimane solo su AstraZeneca la necessità di avere ulteriori informazioni sulla possibilità d’uso in tutte le fasce d’età. Perché con la giusta trasparenza e attenzione, l’Ema ha individuato la necessità di approfondire studi su soggetti più anziani per confermarne l’utilizzo“.
Il vaccino di AstraZeneca, ha concluso Pregliasco, “è a bassissimo costo e molto maneggevole, quindi sarà uno strumento per la vaccinazione di massa, per la facilità della gestione. Anche se i dati di efficacia sono minori rispetto agli altri sono comunque compatibili con l’utizzabilità“.