Dispersi sul Velino: anche il 9° giorno di ricerche si conclude senza esito

4 escursionisti sono dispersi sul Monte Velino da due settimane: anche oggi, però, le operazioni di ricerca non hanno dato risultati

MeteoWeb

Anche il 9° giorno delle ricerche dei 4 escursionisti dispersi sul Monte Velino, in Abruzzo, si è concluso senza esito. Dei quattro, si sono perse le tracce due domeniche fa. Le ricerche di oggi si sono concentrate nell’area di Valle Majelama interessata dalla valanga, con l’impiego di 40 uomini del Soccorso Alpino, della Guardia di Finanza, dei Carabinieri, della Polizia, dell’Esercito, dei Vigili del Fuoco. I soccorritori hanno raggiunto la zona, a quota 1.800 metri, grazie agli elicotteri decollati dal campo sportivo di Massa D’Albe. Tre squadre, invece, si sono recate anche a Valle Genzana e in tutta l’area circostante, per perlustrare i canali, gia’ passati al setaccio nei giorni scorsi, dopo lo scioglimento della neve.

Domani mattina alle 8 torna in azione anche la potente sonda Recco, messa a disposizione dal Trentino, che sara’ collocata a bordo dell’elicottero dei Carabinieri, ex Forestali. Uno strumento che per le sue caratteristiche tecniche risulta infatti particolarmente indicato. “Nella giornata di domani si utilizzera’ il Recco– ha chiarito Daniele Perilli, presidente del Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo- l’area delle ricerche sara’ bonificata. Cioe’ non ci saranno uomini in quota, per evitare possibili interferenze”.