Meteo, il gelo si ritira: ancora -17°C a Sofia e -15°C a Kiev ma avanza l’anticiclone, verso un lungo periodo di caldo anomalo in Europa [DATI]

Meteo, si è definitivamente conclusa la grande ondata di gelo che la scorsa settimana ha colpito l'Europa: ora avanza un forte anticiclone

  • Kiev. Foto di Sergey Dolzhenko / Ansa
    Kiev. Foto di Sergey Dolzhenko / Ansa
  • Kiev. Foto di Sergey Dolzhenko / Ansa
    Kiev. Foto di Sergey Dolzhenko / Ansa
  • Kiev. Foto di Sergey Dolzhenko / Ansa
    Kiev. Foto di Sergey Dolzhenko / Ansa
/
MeteoWeb

La scorsa settimana è stata caratterizzata da un feroce ruggito dell’inverno in Europa, che ha fatto piombare buona parte del continente nel gelo e nella neve. Temperature polari si sono registrate soprattutto sui settori centro-settentrionali del continente, dal Regno Unito alla Francia, ma grandi anomalie termiche hanno interessato anche il settore orientale. Nella mappa all’interno della gallery a corredo dell’articolo, possiamo osservare le grandi anomali termiche relative al periodo 7-13 febbraio, ossia prima che l’irruzione fredda si spingesse verso sud lo scorso weekend: anomalie settimanali molto importanti fino a -9°C in Germania, Est Europa e parte della Scandinavia e fino a -5/-7°C sul resto del Centro-Nord del continente, mentre su Italia e Balcani si registravano ancora anomali di +3/+5°C. Ad oggi, questa fase climatica di grande freddo sul continente si è conclusa, anche se persistono ancora temperature molto basse sull’Est Europa.

Segnaliamo le seguenti temperature minime odierne: -17°C a Sofia, -16°C ad Helsinki, -15°C a Kiev, -12°C a Mosca, -8°C a Bucarest, -5°C a Stoccolma, -3°C a Bratislava, -2°C a Varsavia, -1°C a Praga, Budapest, 0°C a Copenaghen, Belgrado, +1°C ad Atene ma +2°C a Berlino, +6°C ad Amsterdam, +8°C a Parigi, Londra, tra le grandi capitali più colpite dal gelo e della neve della scorsa settimana.

Sui settori centro-occidentali del continente, dunque, le temperature sono già in aumento per l’arrivo dell’anticiclone: sarà una grande svolta rispetto alle condizioni della settimana scorsa, con le previsioni meteo che indicano 10-15 giorni di caldo anomalo sul continente.