Gelo polare e maltempo in USA: almeno 30 morti e oltre un milione senza elettricità

Maltempo USA: le avverse condizioni meteo da giorni stanno flagellando decine di Stati, compresi quelli meridionali, con inverni normalmente miti

MeteoWeb

Gelo polare e maltempo continuano ad assediare gran parte degli Stati Uniti: le avverse condizioni meteo da giorni stanno flagellando decine di Stati, compresi quelli meridionali, con inverni normalmente miti.
Con la nuova massiccia tempesta prevista nelle prossime ore sulle coste del Nordest, è salito a 30 morti il bilancio delle vittime di incidenti collegati all’ondata eccezionale di freddo.
I problemi di blackout proseguono, con oltre 1,1 milioni di americani senza elettricità, e quindi riscaldamento, soprattutto in Louisiana, Alabama e Oregon.
Situazione critica in Texas, principale produttore di energia del Paese la cui rete indipendente dal controllo federale è stata messa in ginocchio dal gelo: oltre mezzo milione le case senza elettricità, da oltre 4 milioni a inizio settimana. Negli ospedali dello stato sono in corso evacuazioni di emergenza a causa del gelo e dell’assenza di acqua ed energia elettrica. Nella città di Austin un numero ancora imprecisato di ospedali e centri di cura sta sgomberando i propri pazienti nonostante la tempesta in corso perché l’assenza di elettricità sta mettendo a rischio le loro cure. Il CEO di St. David’s HealthCare ha dichiarato al Texas Tribune che sta offrendo alcuni posti nella sua clinica, ha precisato che “poiché si tratta di una situazione di emergenza che sta interessando anche altri ospedali nell’area di Austin, nessun ospedale è attualmente in grado di accettare il trasporto di un gran numero di pazienti”. Il St. David e l’Ascension Seton, stanno riprogrammando gli interventi non di emergenza per far posto all’afflusso dei nuovi pazienti. Finora, i generatori di riserva hanno consentito agli ospedali di continuare a funzionare, ma diversi nosocomi di Austin si trovano a fronteggiare problemi con l’acqua, il riscaldamento e la rottura di tubi.
Nelle prossime ore sono attese intense nevicate in Virginia, West Virginia, Marlyland e Pennsylvania: nonostante un atteso rialzo termico, secondo il National Weather Service la situazione “di freddo eccezionale rimarrà fino alla fine della settimana“.