Tom Moore non ce l’ha fatta: Captain Tom ha perso la sua battaglia contro il coronavirus [FOTO]

Tom Moore non ce l'ha fatta: il veterano centenario è morto oggi a causa delle complicazioni del coronavirus, contratto diverse settimane fa

  • Foto di CPL Rebecca Brown/ British Minist / Ansa
    Foto di CPL Rebecca Brown/ British Minist / Ansa
  • Foto di CPL Rebecca Brown/ British Minist / Ansa
    Foto di CPL Rebecca Brown/ British Minist / Ansa
  • Foto di Neil Hall/ Ansa
    Foto di Neil Hall/ Ansa
  • Foto di Neil Hall/ Ansa
    Foto di Neil Hall/ Ansa
  • Foto di Neil Hall/ Ansa
    Foto di Neil Hall/ Ansa
  • Foto di Neil Hall/ Ansa
    Foto di Neil Hall/ Ansa
  • Foto di Neil Hall/ Ansa
    Foto di Neil Hall/ Ansa
  • Foto di Neil Hall/ Ansa
    Foto di Neil Hall/ Ansa
  • Foto di Neil Hall/ Ansa
    Foto di Neil Hall/ Ansa
  • Foto di Neil Hall/ Ansa
    Foto di Neil Hall/ Ansa
  • Foto di Neil Hall/ Ansa
    Foto di Neil Hall/ Ansa
/
MeteoWeb

Thomas Moore si è arreso al coronavirus. “Captain Tom”, così lo chiamano tutti i britannici, veterano centenario della II Guerra Mondiale, diventato simbolo della battaglia contro la pandemia nel Regno Unito grazie alla sua raccolta fondi record alla sanità pubblica, ha perso la sua battaglia contro il Covid. Fatto sir dalla regina dopo il suo gesto, Moore aveva 100 anni ed è morto in ospedale dove era ricoverato da domenica scorsa. Moore per incoraggiare le donazioni dei connazionali, arrivate a più di 30 milioni di sterline, è stato capace di compiere 100 giri attorno a casa col solo aiuto del deambulatore. Risultato positivo al coronavirus diverse settimane fa, Moore negli ultimi giorni ha manifestato problemi respiratori e per lui c’è stato poco da fare.