Previsioni Meteo, dopo l’irruzione fredda torna l’Anticiclone ma attenzione a nuove bordate artiche

Previsioni meteo: sembra prevalere una configurazione anticiclonica dal 17 al 22/23 Febbraio, ma nuove manovre fredde sono in cantiere nell'ultima parte del mese

MeteoWeb

Secondo gli ultimi aggiornamenti modellistici, sembrerebbe prevalere una temporanea fase anticiclonica dopo l’azione del nucleo gelido dalla Russia. Previsioni meteo, quindi, all’insegna di una probabile fase più stabile per il corso della prossima settimana. Le ragioni sarebbero da rinvenire in una improvvisa accelerazione dei venti zonali stratosferici, ma evidenti anche nella bassa stratosfera con incidenza, in termini di approfondimento, sul  lobo nordamericana del Vortice Polare. Una iniezione di vorticità su quella parte artica, significherà un maggiore approfondimento dei cavi sub-polari sul settore medio atlantico e inevitabile spallata all’anticiclone Oceanico verso Est. Ma la stessa manovra, a più lungo termine, potrebbe mostrarsi a doppio effetto, predisponendo, nelle fasi successive, una reiterazione del pattern barico di questi giorni prossimi, con la figura stabilizzante oceanica sempre pimpante tra Est Atlantico e Ovest Europa e il lobo artico euro-asiatico anch’esso sempre attivo.

Insomma, dalla lettura dei forecasts ultimi da parte dei modelli matematici globali, verrebbe fuori, sì, una previsione meteo all’insegna di alcune giornate più soleggiate e stabili per buona parte della prossima settimana,  soprattutto verso metà e poi nel weekend successivo, ma le dinamiche generali, a scala euroatlantica, restano impostate su una configurazione meridiana.  Ciò significherebbe rischio sempre concreto e magari anche improvviso, di nuove azioni artiche fredde dai settori baltici-russi verso l’Europa centrale e anche verso il Mediterraneo, non appena il lobo nordamericano molli un po’ la presa in termini di vorticità. Insomma, secondo il nostro punto di vista, nel corso dell’ultima settimana di febbraio potrebbe nuovamente attivarsi un’azione invernale in direzione del Mediterraneo,  magari con date più a rischio, dal 22/23 febbraio e verso fine mese. La redazione di MeteoWeb e continuerà a monitorare l’evoluzione del tempo nel medio-lungo periodo, apportando periodici aggiornamenti.

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine della diretta meteo: